Usa, Canada, Russia, Germania, Svezia e Svizzera: i buyer stranieri visitano la Maremma

Più informazioni su

CAPALBIO – Al via il percorso di internalizzazione del turismo per il Comune di Capalbio. Questa mattina l’assessore al Turismo Gianfranco Chelini ha incontrato una delegazione di buyer esteri, interessati ad attivare flussi turistici sul territorio.

“Un evento che è stato possibile grazie alla collaborazione con Toscana Promozione – spiega l’assessore Chelini -, che abbiamo avviato sin dall’insediamento dell’Amministrazione Bianciardi e che è diventata operativa dopo l’evento di programmazione Capalbio 2020/2024. La delegazione straniera che abbiamo ricevuto oggi è composta di buyer provenienti da Russia, Canada, Usa, Germania, Svezia e Svizzera”. I partecipanti hanno visitato, insieme a una guida turistica, il centro storico di Capalbio e altri luoghi di interesse del territorio.

“Abbiamo avuto modo di confrontarci sulla creazione di flussi turistici provenienti da questi paesi, che speriamo di poter attivare non appena questa emergenza sanitaria sarà passata – continua Chelini -. Ho illustrato ai partecipanti i luoghi di interesse del nostro territorio, dal borgo medievale la Giardino dei Tarocchi, passando per l’Oasi di Burano e le cantine d’autore”.

“Sono molto interessati – insiste Chelini – anche alle produzioni enogastronomiche di eccellenza che possiamo vantare, dal vino all’olio, e ai percorsi di mobilità dolce e sostenibile, di grande appeal per un certo tipo di turismo ‘verde’. Ho potuto constatare grande interesse e consapevolezza delle potenzialità che ha questa parte di Maremma ancora, per certi aspetti, selvaggia e incontaminata. Ringrazio quindi i partecipanti e Toscana Promozione, con cui da mesi ormai collaboriamo in modo molto proficuo e stimolante”.

Più informazioni su

Commenti