Super sfida per il Circolo Pattinatori, terza di campionato contro il Forte dei Marmi

GROSSETO – Grande hockey sabato sera alle 20,45 (diretta su fisrtv.it) alla pista di via Mercurio. Il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox, dopo aver iniziato la stagione con due vittorie, nella terza giornata del campionato di serie A1 sfida il GDS Forte dei Marmi campione d’Italia in carica. Un avversario che non ha bisogno di presentazione, che gode dei favori del pronostico, avendo a disposizione un roster collaudato, ormai da anni ai vertici nazionali.
I biancorossi di Federico Paghi si presentano a questo affascinante appuntamento con l’inedito ruolo di capo classifica (in coabitazione con Lodi e Sarzana), con i versiliesi indietro di tre punti, a causa dello stop iniziale sul campo del Sarzana, riscattato con la vittoria nel posticipo contro il Trissino (5-3).

«Conosciamo il Forte dei Marmi – sottolinea l’allenatore biancorosso – Non a caso l’ho indicata fin da subito come la squadra più attrezzata per vincere lo scudetto. E nella partita di mercoledì ha confermato le mie certezze. E’ una formazione che mi preoccupa, per quanto riguarda il risultato. Sappiamo perfettamente però che non è contro il Forte dei Marmi che dobbiamo cercare punti, nonostante la mia mentalità, che sto insegnando alla squadra, mi porti a pensare che i punti si cercano con chiunque».
«Sarà un avversario difficilissimo – prosegue Federico Paghi – ma noi stiamo lavorando per riuscire ad esprimere tutto quello che sappiamo fare. Cosa che fino a questo momento non c’è riuscita: noi siamo meglio di quella squadra che ha fatto sei punti. Contro il Forte dei Marmi deve cambiare l’atteggiamento mentale dei giocatori perché finora siamo stati un po’ troppo frenati rispetto a quello che sappiamo fare e a quello che facciamo negli allenamenti e che abbiamo fatto nel precampionato. Spero che questa sia la volta buona, visto che dal punto di vista psicologico possiamo essere anche un pochino più scarichi di responsabilità. I sei punti passati erano a mio avviso doverosi o almeno quelli di Monza, perché i brianzoli combatteranno con noi per la salvezza. I punti con il Follonica sono arrivati al termine di un derby, ma c’era già una pressione diversa. Ora l’obiettivo è di mettere più fieno possibile in cascina, ma sappiamo che il Forte dei Marmi non è l’avversario diretto nostro».

Circolo Pattinatori - Rodriguez

Mister Paghi è convinto che «i ragazzi di Alberto Orlandi si fermano con una difesa attentissima, con un grandissimo portiere come abbiamo avuto fino ad adesso e ripartenze rapide come piacciono a me».
I precedenti. Grosseto e Forte dei Marmi si affrontano per la quinta volta nella loro storia in serie A1. Il bilancio delle prime quattro sfide, che risalgono alle stagioni 1976 e 1978, è in perfetta parità: il Circolo Pattinatori ha vinto le gare casalinghe (rispettivamente 7-1 e 5-2), perdendo nel match di ritorno in Versilia (3-2 e 5-1). Biancorossi e rossoblù hanno dato vita anche ad un’interessante incontro di precampionato, visto dai campioni d’Italia per 7-5, dopo che il primo tempo si è chiuso 4-4, con Paghi che non guardato al risultato, facendo giocare i dieci ragazzi a sua disposizione.
L’Edilfox si presenta al completo al big-match di sabato, con Battaglia che cresce di allenamento in allenamento, mentre nel GDS Impianti c’è il dubbio legato alla presenza di Burgaya e Maremmani, che hanno saltato il confronto con il Trissino (foto di archivio di Mimmo Casaburi).

I convocati: Saitta, Bruni; Rodriguez, Saavedra, D’Anna, Buralli, Paghi, Fantozzi, Battaglia, Bardini.
Il programma della 3ª giornata. Sabato (ore 20,45): Tierre Montebello-Teamservicecar Monza, Edilfox Grosseto-GDS Forte dei Marmi (arbitri Giovanni Andrisani e Mauro Giangregorio), Galileo Follonica-Hc Valdagno, Telea Medical Sandrigo-Ubroker Bassano; domenica (ore 18): Bidielle Correggio-Lanaro Breganze, Hockey Trissino-Roller Scandiano; mercoledì 28/10 (ore 20,45, dir. su Media Sport Channel): Credit Agricole Sarzana-Amatori Wasken Lodi.
La classifica: Grosseto, Lodi, Sarzana 6; Bassano, Valdagno 4; Forte dei Marmi, Trissino, Sandrigo 3; Follonica, Montebello, Scandiano, Correggio 1; Breganze, Monza 0.
Marcatori: Caio (Trissino), Coy (Bassano), De Rinaldis (Sarzana), Illuzzi e Mendes (Lodi), Davide Banini (Follonica), Bertolucci (Correggio) 3 reti.

Commenti