Al via a Castiglione della Pescaia la manutenzione di strade e piazze

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La vicesindaca Elena Nappi e l’assessore Federico Mazzarello, che seguono rispettivamente i Lavori Pubblici e il Patrimonio hanno effettuato un sopralluogo in Pian di Rocca, area in cui si stanno svolgendo opere di manutenzione relative alla sicurezza e al decoro urbano.

«La piazza di Pian di Rocca – fanno sapere Nappi e Mazzarello – in questi giorni è oggetto di un restyling che comprenderà la sostituzione dei corpi luce guasti della pubblica illuminazione, la messa a dimora dei lampioni mancanti, inoltre saranno potati i pini, rimosse le radici che danneggiano la pavimentazione e sostituite le pietre nelle zone rovinate. A seguire sarà rifatto il reticolo stradale comunale di via San Martino e via del Borgo».

«La piazza di Pian di Rocca – continuano Nappi e Mazzarello – eliminando le criticità attualmente presenti, sarà più fruibile e tornerà ad essere sicura e confortevole. Abbiamo dato mandato agli uffici del Comune per intervenire e presto, oltre ad essere maggiormente illuminata, sarà anche più sicura e ci verrà restituito un luogo più bello e accogliente».

«Un lavoro importante – tengono a precisare vicesindaca e assessore – perché va a risistemare, quindi a rendere di nuovo pienamente fruibile, una zona molto frequentata da turisti e residenti, restituendole il giusto decoro. Gli uffici dell’amministrazione hanno progettato gli interventi da realizzare, facendo i lavori con il personale interno dell’ente».

«L’attenzione per il patrimonio comunale e l’ambiente – aggiungono Nappi e Mazzarello – ha caratterizzato il lavoro di questa amministrazione nel corso degli ultimi anni. Vogliamo curare e mantenere quanto possediamo, ma anche rinvigorire il nostro “capitale verde”. Gli spazi pubblici sono di tutti e dobbiamo farcene carico, soprattutto rispettando quanto ci circonda».

«I lavori proseguiranno con il rifacimento del reticolo stradale comunale di via San Martino e via del Borgo. Un importante intervento migliorativo del manto d’asfalto che risponde alle sollecitazioni dei residenti, in attesa ormai da tempo di questa opera pubblica. Un particolare ringraziamento agli uffici Manutenzioni e Patrimonio che hanno seguito costantemente tutta la fase burocratica e avranno il compito di controllare i lavori durante l’esecuzione dei vari interventi».

«In un periodo dominato dall’incertezza come quello che sta provocando la pandemia – sostengono Nappi e Mazzarello –  riteniamo che sia fondamentale non far venir meno la cura e l’attenzione verso il bene comune, soprattutto consideriamo la manutenzione del patrimonio e del verde pubblico un contributo concreto e tangibile nei confronti delle attività locali».

Commenti