Suolo pubblico: prorogata ulteriormente la scadenza per fare domanda di rimborso

Più informazioni su

PIOMBINO – Prorogata ulteriormente la scadenza per la presentazione della domanda di rimborso Tosap: le attività commerciali e di somministrazione su cui hanno gravato le conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria potranno richiedere il contributo fino al 16 novembre.

“Avevamo disposto la prima scadenza al 15 settembre – spiegano Sabrina Nigro, assessore alle Attività produttive, e Paolo Ferracci, assessore al Bilancio – poi prorogata di un mese e adesso, nuovamente, al 16 novembre. Lo stato di emergenza, purtroppo, perdura e non tutti gli operatori hanno potuto formulare la richiesta nei termini, per questo abbiamo deciso di prorogarli il più possibile così da consentire a tutte le attività di accedere al contributo erogato dal Comune. L’emergenza sanitaria e il conseguente lockdown hanno comportato una forte contrazione del settore della produzione e del commercio: per questo, grazie al lavoro congiunto dei due assessorati insieme alle associazioni di categoria Confesercenti, Confcommercio e Cna, abbiamo disposto ogni misura utile ad essere vicini al tessuto economico cittadino. Ora più che mai è indispensabile creare una sinergia tra il pubblico e il privato, è l’unico modo per superare l’emergenza e proteggere l’economia del territorio”.

Grazie a questo contributo stanziato dal Comune sarà rimborsato il pagamento del suolo pubblico (Tosap) a tutte le attività interessate dai provvedimenti di sospensione obbligatoria, o che l’hanno volontariamente sospesa, il cui volume d’affari medio mensile è risultato inferiore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per tutte queste attività, infatti, il Comune ha disposto il rimborso totale del tributo per l’intero anno 2020.

Per informazioni rivolgesi a i numeri: 056563391 056563370 oppure all’indirizzo mail: tributiminori@comune.piombino.li.it; il modulo per la richiesta è pubblicato sul sito istituzionale del Comune.

Più informazioni su

Commenti