Studenti meritevoli e lettori assidui della biblioteca: il sindaco premia la cittadinanza

Più informazioni su

PIOMBINO – Oggi, mercoledì 21 ottobre, alle 16.30 nella Sala consiliare del Comune di Piombino si è tenuta la premiazione dell’undicesima edizione del Premio Zelli e dei campioni di lettura 2020 alla presenza del sindaco Francesco Ferrari, del vicesindaco Giuliano Parodi e Angela Maria Intini, moglie dello scomparso professor Aldo Zelli.

Il Premio Zelli è stato istituito nel 2009 a seguito della donazione, da parte delle eredi dello scrittore, di ventimila euro da destinare al finanziamento di incentivi economici da destinare a studenti della scuola media inferiore che abbiano conseguito risultati scolastici meritevoli (diploma di terza media con voto uguale o superiore a 9/10) e provenienti da famiglie con difficoltà economiche sulla base del reddito Isee. Nel 2011 il Comune ha accolto poi un’ulteriore donazione di ventimila euro unitamente ad un archivio documentale, custodito attualmente dalla Biblioteca Civica Falesiana.

Quest’anno, inoltre, saranno premiati anche quattro tra i lettori più assidui della Biblioteca, due adulti e due bambini. Nell’occasione l’attrice Micol Modica ha letto alcuni brani tratti da uno dei tanti libri per ragazzi scritti da Aldo Zelli.

“È stata un’occasione per ricordare Aldo Zelli – dichiarano il sindaco Francesco Ferrari e il vicesindaco Giuliano Parodi, assessore alla Cultura –, personaggio di grande rilievo per il nostro territorio, e contribuire a supportare giovani studenti meritevoli grazie all’insostituibile contributo della sua famiglia. Inoltre, grazie all’iniziativa Campioni di lettura, abbiamo potuto conoscere e valorizzare alcuni degli utenti più attivi della nostra biblioteca: sono proprio loro, gli utenti, i cittadini, che costituiscono le fondamenta di uno dei centri culturali più importanti della città”.

Più informazioni su

Commenti