Ufficio chiuso, il sindaco scrive a Poste: «Riaprirà?»

FOLLONICA – Già dal suo insediamento di settembre, il sindaco Andrea Benini, preoccupato per la chiusura ancora in essere del terzo ufficio postale di Follonica di via Cimarosa, chiuso temporaneamente per l’emergenza sanitaria, ha contattato i vertici e i responsabili di area della direzione provinciale di Poste Italiane, esprimendo preoccupazioni sulla mancata riapertura dell’ufficio e richiedendo notizie circa eventuali decisioni.

“Ho avuto contatti sia con la responsabile di area che con il responsabile dei rapporti istituzionali, che si sono mostrati favorevoli ad assecondare le mie richieste, condividendone le motivazioni – spiega il primo cittadino -. D’altronde l’ufficio in questione si trova in una zona popolosa della città, il servizio postale è un servizio essenziale e una chiusura prolungata sta indubbiamente creando notevoli disagi ai cittadini e alle attività limitrofe.

La mia richiesta, posta anche in funzione di decongestionare l’ufficio Postale centrale specialmente in questo periodo di criticità, che complica l’accesso a causa dei distanziamenti e delle normative antiCovid, è stata condivisa dai referenti di Poste, e avremo aggiornamenti in merito da parte della Direzione centrale di Poste Italiane entro questo fine settimana.

Spero veramente che quanto prima si possa nuovamente contare sui servizi dell’ufficio di via Cimarosa – conclude -, e mi auguro che a breve possa comunicarlo alla città”.

Commenti