Il sindaco: «200 mila euro per la riduzione della Tari. Domani il bando per richiedere i contributi»

Più informazioni su

ORBETELLO – “Domani in giunta sarà approvato il bando per richiedere, da parte delle famiglie, i contributi a sostegno del pagamento della Tari relativamente all’abitazione principale. La nostra Amministrazione Comunale ha già stanziato 200 mila euro”.

A scriverlo, in una nota, il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti.

“Per l’abitazione principale – prosegue – la nostra Amministrazione Comunale ha infatti deciso di concedere un contributo economico fino al 20% della tariffa a sostegno delle famiglie per il pagamento della Tari 2020.

Il contributo sarà erogabile a richiesta degli utenti e le domande dovranno pervenire entro il 21 novembre. Il bando e il modulo di domanda saranno pubblicati sul sito internet del Comune. Inoltre, ai cedolini di pagamento della Tari inviati nei prossimi giorni a tutti gli utenti sarà allegata anche una lettera in cui sarà comunicata tale possibilità in modo che le famiglie siano tutte a conoscenza di questa importante agevolazione decisa dalla nostra Amministrazione Comunale.

Infine i titolari di utenze non domestiche relative ad attività economiche interessate dalla sospensione per Emergenza Covid potranno presentare apposita dichiarazione attestante il periodo di chiusura per ottenere la riduzione dell’importo Tari pari al 25% della quota variabile della tariffa.

Quindi dopo la diminuzione Imu a negozi, botteghe, uffici, studi, cinema, l’eliminazione della Tasi su fondi agricoli e seconde case, l’eliminazione della tassa sul suolo pubblico e l’esenzione addizionale Irpef a 3500 contribuenti ora anche una manovra importante sulla tassa nettezza urbana.

Il 2020 chiude con un milione e 700 mila euro totale di riduzione tasse locali ai cittadini disposta dalla nostra Amministrazione Comunale”.

Più informazioni su

Commenti