Bocce Raffa: trionfo casalingo per il grossetano Sgaragli che conquista la Coppa Autunno

GROSSETO – Dopo diverse gare serali organizzate tra Firenze e Arezzo, è stato il Circolo Bocciofilo Grossetano a farsi pioniere della ripresa delle gare domenicali della specialità Raffa in Toscana. Domenica 18 ottobre infatti la società del Presidente Pasquale De Filippo ha organizzato la “Coppa Autunno 2020”, gara provinciale individuale della specialità Raffa. Notevole è stata la partecipazione, segno tangibile della voglia di riprendere le competizioni da parte dei giocatori toscani e non solo.

Tanti infatti sono stati i partecipanti anche da fuori regione: dei 53 (22 di cat. A, 12 di cat. B e 19 di cat. C), diversi sono arrivati dalla provincia di Viterbo, e sono state rappresentate anche la Sardegna e l’Emilia Romagna. La mattina sono stati impegnati i campi di Grosseto, Orbetello e San Vincenzo, mentre le finali sono state il pomeriggio al Circolo Bocciofilo Grossetano, sotto la direzione del signor Mario Terribile, attento, con tutti i volontari del Circolo, a far rispettare distanziamento e normative anti-Covid. Sulle corsie amiche è stato il portacolori di casa Marco Sgaragli, di cat. A, a far suo il trofeo. Dopo un girone veramente ostico in cui ha prevalso su avversari assai quotati, Sgaragli ha sconfitto in semifinale il compagno di squadra Sergio Conforti, di cat. B, per poi prevalere all’ultimo atto sull’indomito Nedo Ridi, espertissimo giocatore di cat. C di San Vincenzo. Chiude il lotto dei migliori Alberto Allegria della Valdicornia, giunto quarto.

Commenti