Collaborazione con Aurelia Antica, nasce il bike park sotto l’ala di Uisp e Comune

GROSSETO – Con una festosa inaugurazione, è partita un’attività importante per la Uisp di Grosseto. La nuova scuola di mountain bike nasce attraverso la collaborazione con il centro commerciale Aurelia Antica e con il Comune di Grosseto. Sarà proprio la collinetta accanto al parcheggio dell’Aurelia Antica, infatti, a ospitare l’attività dei maestri e dei tecnici Uisp che porteranno avanti il progetto: il primo giorno ha visto la partecipazione di tanti bambini, ma non è soltanto a loro che l’iniziativa è rivolta. L’idea, infatti, è quella di creare una vera e propria scuola per praticare la mountain bike in assoluta sicurezza, affinché questa disciplina possa diventare uno strumento di mobilità sostenibile e anche un mezzo per scoprire le bellezze della Maremma.

Inaugurazione Bike Park

Il nastro del bike park è stato tagliato dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che poi non si è sottratto a un percorso sportivo in sella a una e-bike. “Da sempre come Comune promuoviamo la mobilità sostenibile – afferma il primo cittadino – basti ricordare che abbiamo realizzato 26 chilometri di piste ciclo-pedonali. Adottiamo una politica di sviluppo ambientale sul cicloturismo a favore della mobilità dolce e sostenibile: è pregevole che si siano unite delle realtà importanti del nostro territorio, come Uisp, attraverso l’associazione Maremma Me, e Aurelia Antica, che ringrazio per sviluppare questo aspetto che connota in maniera importante il nostro territorio”. “A Grosseto – aggiunge il sindaco – il clima ci regala una stagione perfetta per tutto ciò che ruota attorno allo sviluppo delle due ruote. E’ bello anche aver valorizzato uno spazio urbanistico dedicandolo a un’attività ludica ricreativa verso i giovani e non solo. Lo sport, ricordiamolo, fa bene a tutti”.

“Quella con la Uisp è una collaborazione che continua – ricorda Laura Mennilli, direttrice del centro commerciale Aurelia Antica – inoltre il rapporto con le due ruote, per noi, è particolarmente importante. Diamo da tempo la possibilità di noleggiare le bici e siamo stati tappa d’arrivo del Giro Rosa: amiamo questo modo di spostarsi e il nostro territorio. Oltretutto in un momento così complicato è ancora più importante pensare anche fuori dagli schemi, ospitando le persone in un altro modo. Per questo ci piace sposare il concetto di muoversi in libertà e in sicurezza che la Uisp vuole lanciare, valorizzando questo spazio verde e seguendo la strada già intrapresa dal Comune”.

“Siamo riusciti dopo tante vicissitudini a inaugurare questo parco – sorride il presidente Sergio Perugini- per noi si corona un sogno. Un grazie va all’amministrazione comunale, all’assessore Rossi che ci ha dato la possibilità di utilizzare questo spazio e alla direzione di Aurelia Antica che ha messo in sicurezza l’area. Puntiamo molto sulle attività outdoor, mai come adesso è fondamentale una sinergia tra Uisp, istituzioni e aziende”.

“A Grosseto mancava una zona verde in cui imparare o perfezionare le tecniche di mountain biking – conclude Giovanni Pettinari, responsabile cicloturismo Uisp e presidente di Maremma Me – dobbiamo organizzarci sempre di più, come collettività, per percorrere la nostra Maremma, un territorio stupendo, talvolta sconosciuto: adesso è possibile imparare ad andare correttamente in mountain bike. Questo bike park può lanciare un nuovo stile di vita, specie per i giovani e i giovanissimi, che possono imparare uno sport completo”.

In attesa di allestire un calendario con le attività e i giorni, per informazioni sulla scuola di mountain bike è possibile contattare l’istruttrice Alice Botti al numero 340 8646802.

Commenti