Tampone smarrito, la Asl: «Solo un errore di trascrizione del nome. Problema risolto»

Più informazioni su

GROSSETO – «In relazione alle affermazioni della mamma del bambino della classe di Istia d’Ombrone, messa in isolamento per un caso positivo tra gli alunni, la Asl Toscana sud est precisa che il referto del figlio non è assolutamente stato smarrito» così la Asl Toscana sud est risponde alla madre di un bambino che non aveva più ricevuto risposta sui risultati del proprio tampone.

«L’incomprensione è nata a causa di un errore di anagrafica al momento dell’accettazione del tampone. Questo ha reso più difficile rintracciare il risultato dell’esame che è stato comunque trovato e comunicato regolarmente stamattina alla mamma» praticamente il nome del bambino al momento dell’effettuazione del prelievo sarebbe stato trascritto male.

«L’Azienda si scusa per il disguido e ricorda, soprattutto in un momento come questo in cui viene richiesto uno sforzo ancora maggiore degli operatori sanitari, che è a disposizione l’URP aziendale (Ufficio per le relazioni con il pubblico) che prende in carico le segnalazioni degli utenti e si adopera per fornire una risposta in tempo utile. A tale fine, gli utenti possono contattare anche il numero verde 800 579 579, dedicato appositamente alle informazioni inerenti al Covid-19, oppure scrivere all’Urp (in questo caso area grossetana) all’indirizzo urp.grosseto@uslsudest.toscana.it».

Più informazioni su

Commenti