Quantcast

Tafferugli fuori dallo stadio: lancia una bottiglia di vetro in faccia ad un tifoso

PORTO SANTO STEFANO – I Carabinieri della Stazione di Porto Santo Stefano hanno denunciato un diciottenne del posto per lancio pericoloso di oggetti, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Il fatto è accaduto nel pomeriggio di domenica, dopo l’incontro di calcio dilettantistico “Argentario-Orbetello”, fuori dallo stadio. Sono partiti cori e affronti tra gli spettatori, durante i quali il ragazzo ha lanciato una bottiglia di vetro verso la tifoseria avversaria colpendo al volto un giovane che ha rimediato dieci giorni di prognosi.

Subito individuato dai Carabinieri impiegati in servizio di ordine pubblico, il responsabile è stato inizialmente bloccato tra la calca, ma si è poi divincolato dandosi alla fuga.

Il fatto di essere stato chiaramente individuato dai militari ha poi suggerito al diciottenne di presentarsi subito dopo, spontaneamente, in caserma, dove è stato deferito in stato di libertà.

Sono in corso ulteriori accertamenti volti alla eventuale individuazione di altri responsabili dei disordini.

Commenti