Tari, l’assessore alla minoranza: «False accuse, per le famiglie in difficoltà esenzioni per 200mila euro»

Più informazioni su

ORBETELLO – “Durante il Consiglio comunale, svoltosi mercoledì, ho cercato in maniera del tutto costruttiva di rendere edotti tutti i consiglieri, sia di maggioranza che di minoranza, sul preoccupante ingresso del Metodo Arera nella costituzione delle tariffe TARI. Ciononostante devo rilevare la volontà da parte dell’opposizione di non comprendere come il lavoro svolto in questi anni, dal sottoscritto e da tutta la squadra ha finalmente veicolato il nostro Comune verso risultati dignitosi e vedrà coronare un lungo lavoro con il completamento della riorganizzazione dei servizi”.

A scriverlo, in una nota in risposta alla minoranza, l’assessore all’Ambiente e ai Rifiuti del Comune di Orbetello Luca Minucci.

“Falsa è anche l’accusa di non aver in alcun modo sostenuto famiglie ed imprese – prosegue -, ricordo che in questi anni siamo riusciti ad alleviare l’imposizione sulle attività e che quest’anno abbiamo deciso, nonostante la difficile contingenza creatosi di aiutare le famiglie.

Nei mesi scorsi abbiamo realizzato una diminuzione record di tasse locali ai cittadini con circa 1 milione e mezzo di diminuzioni. Abbiamo esentato il pagamento del suolo pubblico per tutte le attività, abbiamo alzato l’esenzione dell’addizionale Irpef da 15 mila a 25 mila aiutando circa 3.500 famiglie che non pagheranno più l’addizionale comunale Irpef. Siamo riusciti ad eliminare la Tasi sui fondi agricoli e per le seconde case, riducendo inoltre l’Imu a negozi, botteghe, studi, uffici, cinema.

Adesso mettiamo in campo un altro intervento importante, in tema di Tari. Attraverso le modifiche già approvate nelle scorse settimane al regolamento, che evidentemente il gruppo Pd dimentica, sono state previste già riduzioni per molte attività nella misura del 25% in proporzione ai giorni di chiusura da calcolarsi dall’8 marzo.

Già lo scorso anno avevamo previsto su richiesta la riduzione Tari fino al 50% per le utenze domestiche per nuclei da 1 e 2 con Isee inferiore a 18 mila euro, per nuclei da 3 con isee inferiore a 15 mila euro per nuclei da 4 in poi con isee inferiore 10 mila euro.

L’entrata in vigore del metodo Arera ha bloccato la possibilità di attivare riduzione sulle tariffe tari obbligandoci a ripresentare il vecchio piano 2019 che porta all’automatica conferma delle tariffe. Avremmo voluto raccogliere il frutto del nostro lavoro, con una conseguente riduzione Tari anche alle abitazioni, vista l’impossibilità di fare ciò abbiamo deciso ugualmente di dare una risposta concreta ed abbiamo previsto una somma pari ad euro 200 mila euro che saranno utilizzati per diminuire la tassa della nettezza urbana solo per le abitazioni principali: nei prossimi giorni sarà reso noto come presentare richiesta per ottenere, sulla base di un limite Isee, una riduzione fino al 20% della tariffa per l’abitazione.

Il nostro lavoro non è comunque vano – conclude -, infatti le economie che abbiamo generato in questi anni saranno, come previsto dalla nuova normativa, spalmati nei prossimi tre esercizi. Questo dimostra che il sottoscritto non è solo bravo in campagna elettorale ma che lascerà in dote un risparmio di oltre 350mila euro a chi verrà dopo di lui e soprattutto ai cittadini del Comune di Orbetello”.

 

Più informazioni su

Commenti