Coronavirus: riduzione Tari del 25% per le imprese e dell’8% per i privati

PITIGLIANO – A Pitigliano il Comune ha stanziato oltre 40mila euro del proprio bilancio per applicare le riduzioni sulla Tari, la tassa sui rifiuti.

Il Consiglio comunale, in particolare, ha approvato a maggioranza le nuove tariffe per l’anno 2020, che prevedono uno sconto del 25% per le attività che sono rimaste chiuse durante il lockdown legato al Covid-19 e uno sconto dell’8% per tutte le utenze domestiche, residenti e non residenti.

“Siamo felici di poter annunciare questa novità importante – dichiara Giovanni Gentili, sindaco di Pitigliano – che rientra tra le misure che avevamo previsto e annunciato qualche mese fa per sostenere famiglie e imprese, dopo le difficoltà economiche legate al lockdown. Pitigliano è uno dei pochi Comuni che grazie ad una gestione razionale e oculata dei servizi è riuscito ad abbassare le tariffe. Un ringraziamento particolare va a Monica Moretti per l’ottimo lavoro svolto in questi anni. E un grazie anche ai nostri cittadini perché con il loro contributo stiamo raggiungendo risultati importanti in termini di raccolta differenziata. Speriamo che questo sconto possa rivelarsi un aiuto concreto considerando le pesanti conseguenze economiche del lockdown e il particolare momento difficile per tutti.”

A breve arriveranno nelle case delle famiglie di Pitigliano le cartelle Tari. Ricordiamo che la scadenza della prima rata è stata fissata al 5 dicembre 2020 e della seconda rata al 5 febbraio 2021.

Commenti