Bonus edilizia, Ance: «E’ il periodo più favorevole per ristrutturare le abitazioni»

Più informazioni su

GROSSETO – “E’ sempre più costante l’interesse per la riqualificazione energetica sulle unità immobiliari abitative attraverso le detrazioni fiscali. La casa rimane ancora il bene più apprezzato dalle famiglie”.

A parlarne Mauro Carri, direttore di Ance.

“Il Superbonus al 110%, introdotto recentemente con il Decreto Rilancio dal Governo, si rivolge prevalentemente alle persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni. Questo diffuso interesse, se da una parte è apprezzabile e da sostenere, necessita di adeguato sostegno informativo e prudenziale approccio in modo da offrire procedure professionalmente adeguate ed in perfetta correlazione alla legge.

Vale ricordare che il Superbonus 110% si affianca alle altre detrazioni fiscali, quali Ecobonus, Bonus edilizia, Sismabonus, Bonus facciate, per gli interventi di ristrutturazione edilizia, la messa in sicurezza sismica, l’istallazione di impianti fotovoltaici.

Sicuramente è il periodo più favorevole per adeguare le abitazioni, anche in condominio, con interventi di ristrutturazione, che – oltre ad incidere sul rendimento energetico – valorizzino economicamente il bene immobile.

All’interno di questo quadro l’attività dell’Ance Grosseto, negli ultimi mesi, è stata intensa e qualificata. L’Associazione dei costruttori, oltre ad assistere ed a promuovere le proprie imprese associate che costantemente si stanno organizzando per rispondere alle più svariate richieste, ha ritenuto di offrire alla filiera delle costruzioni, in particolare i professionisti abilitati alle asseverazioni tecniche richieste dalla
norma del Superbonus 110%, una ulteriore opportunità di approfondimento tecnico.

In merito sono stati organizzati quattro incontri su piattaforma on-line, durante i quali gli esperti nazionali dell’Ance hanno potuto divulgare ed interloquire oltre che con le imprese associate, anche con i tecnici professionalmente interessati.

Nell’ambito della cessione del credito d’imposta, strumento finanziario previsto dalla legge, l’Ance, oltre ad avere sottoscritto specifiche convenzioni nazionali con importanti Istituti di credito, tramite la nostra Associazione provinciale sta sviluppando una rete di contatti con il sistema bancario locale e con primarie società assicurative.

L’Ance Grosseto ritiene che il proprio compito sia quello di facilitare e divulgare le opportunità che tale normativa potenzialmente potrà offrire al settore imprenditoriale rappresentato, ai cittadini e anche alla rete delle professioni, per un mercato aperto, ma qualificato.

A breve la Scuola edile grossetana organizzerà un corso relativo alle buone pratiche costruttive collegate agli interventi ricadenti nel Superbonus 110%.

Presso la sede dell’Ance Grosseto – conclude Carri – è disponibile uno sportello per offrire informazioni di base, affinché gli interessati possano usufruire delle opportunità necessarie a riconoscimento delle detrazioni fiscali”.

Più informazioni su

Commenti