Barriere architettoniche addio: al via i lavori per abbatterle anche nelle frazioni

GAVORRANO – L’Amministrazione comunale comunica che si è aperto recentemente un nuovo cantiere, che interesserà Gavorrano e le frazioni Bagno di Gavorrano e Ravi.

Sono stati infatti avviati i lavori del primo stralcio per l’abbattimento delle barriere architettoniche finanziati dal Comune di Gavorrano.
Questo primo stralcio da 95mila euro complessivi comprende lavori di riqualificazione urbana intorno agli ambulatori medici di Bagno di Gavorrano, via Gramsci e l’angolo con via 20 settembre e il marciapiede angolo di piazza di Vittorio, il rifacimento dei marciapiedi di via fratelli Cervi in prossimità del parco pubblico ed i marciapiedi di accesso al parco pubblico.

Nella frazione di Ravi, invece, verrà sistemato il tratto di marciapiede in via roma a Ravi che provoca infiltrazioni di acqua nelle case davanti all’ex teatro comunale.

Infine a Gavorrano capoluogo è previsto il rifacimento dei tratti di marciapiedi davanti alla banca, davanti alla farmacia e davanti alle scuole medie.

L’amministrazione comunale sta già lavorando per il secondo stralcio per l’ammontare di 120mila euro di abbattimento delle barriere architettoniche per altri interventi nel territorio comunale di cui è quasi pronta la progettazione esecutiva, purtroppo rimandato al 2021, dato che le priorità del territorio hanno consigliato di dirottare i fondi verso le esigenze di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’edilizia scolastica, e la realizzazione del progetto di videosorveglianza del territorio.

Commenti