Unicoop Tirreno proroga al 31 ottobre la data di disdetta del Contratto integrativo aziendale

Più informazioni su

GROSSETO – Unicoop Tirreno Società Cooperativa ha deciso di prorogare di un ulteriore mese l’efficacia della già annunciata disdetta del Contratto Integrativo Aziendale, spostandola dal 30 settembre alla data, non ulteriormente prorogabile, del 31 ottobre 2020.

La proroga è finalizzata a proseguire gli incontri con le Organizzazioni Sindacali, con l’obiettivo di definire auspicabilmente un nuovo Contratto Integrativo Aziendale che, a giudizio della Cooperativa, dovrà rispettare due principi: coerenza nell’equilibrio tra costi e risultati aziendali e maggiore equità tra i lavoratori.

Unicoop Tirreno si è impegnata in questi mesi al raggiungimento di un accordo condiviso con i sindacati, presentando proposte concrete e offrendo una piena disponibilità al confronto, finora svolto in un clima costruttivo e collaborativo.

Nel caso non venisse raggiunto un accordo per un nuovo Contratto Integrativo, a partire dal 1° novembre 2020 la Cooperativa applicherà ai propri dipendenti esclusivamente la normativa di legge e la contrattazione nazionale, fatta salva l’eventuale emanazione di un regolamento aziendale.

Unicoop Tirreno, fondata nel 1945 a Piombino, è un’azienda della grande distribuzione presente con 94 punti vendita in Toscana, Lazio ed Umbria: è una delle nove grandi cooperative di consumo presenti in Italia sotto l’insegna Coop, con circa 600mila soci e 3.800 dipendenti, il 93% dei quali con contratto a tempo indeterminato. Il fatturato nel 2019 è stato di 889 milioni di euro.

Più informazioni su

Commenti