Monterotondo rallenta le restrizioni anticovid: dall’1 ottobre riaprono il parco giochi e il Palazzetto dello sport

MONTEROTONDO MARITTIMO – A Monterotondo Marittimo, grazie anche alle misure messe tempestivamente in campo in via precauzionale, il periodo più temuto dall’amministrazione comunale per la diffusione del Covid-19 sembra ormai superato: le scuole sono aperte da due settimane e i rientri dai viaggi all’estero si stanno esaurendo. Per questo, la Giunta comunale ha deciso di rallentare le restrizioni anticovid: dall’1 ottobre, in particolare, sarà riaperto il parco giochi che era stato chiuso con ordinanza del sindaco lo scorso 29 agosto quando erano state comunicate le prime tre nuove persone risultate positive al Covid.

Dall’ 1 ottobre riaprirà, inoltre, il Palazzetto dello sport, esclusivamente per le attività continuative e non per quelle occasionali, previa sottoscrizione da parte dell’Ente organizzatore di un Protocollo Anticovid.

Rimane l’obbligo della mascherina all’aperto h24, quando in presenza di altre persone, non sia possibile mantenere il distanziamento sociale consigliato.

“Il periodo più critico è ormai alle spalle – afferma il sindaco di Monterotondo Marittimo, Giacomo Termine – per questo abbiamo deciso di allentare le restrizioni attivate in via precauzionale ad agosto. Forse è proprio grazie al rigore che abbiamo tenuto, ai costanti controlli della municipale e al richiamo ad un atteggiamento responsabile da parte dei nostri cittadini, che ancora una volta abbiamo potuto bloccare la diffusione del virus sul nascere a Monterotondo Marittimo. Invitiamo la comunità a mantenere comunque alta la soglia di attenzione e a seguire tutte le regole imposte dal Governo per ridurre il rischio dei contagi”.

Commenti