Regionali, Vanni: «Nel centrodestra serve un’area moderata, popolare ed europeista»

GROSSETO – “L’Udc della provincia di Grosseto, nel ringraziare quanti hanno votato la lista Forza Italia-Udc, sottolinea come i risultati delle elezioni regionali, in Toscana e nelle altre regioni interessate, ripropongano la necessità di un’ampia e incisiva area centrale moderata, popolare ed europeista, nell’ambito della coalizione di centrodestra”.

A scriverlo, in una nota, Pierandrea Vanni, commissario provinciale dell’Udc.

“Nel rilevare che la percentuale raggiunta in provincia di Grosseto dalla lista FI-Udc è superiore alla media regionale della stessa lista – prosegue -, preme ricordare che a Orbetello ha raggiunto livelli ben più alti della media provinciale, cioè, proprio dove si è determinato a poche settimana dal voto l’uscita di una esponente Udc che, non avendo trovato posto in lista, è passata dall’oggi al domani nella lista di un partito di centrosinistra che fa parte del governo nazionale assieme a Pd, Leu e cinque stelle.

L’Udc che nelle regioni dove si è presentato con il proprio simbolo ha visto eleggere due consiglieri regionali (rispettivamente nelle Marche e in Campania) – conclude Vanni -, oltre a numerosi consiglieri comunali, continuerà anche in vista della amministrative del prossimo anno a Grosseto, Orbetello e Castiglione della Pescaia, il proprio impegno per l’aggregazione e il rilancio dell’area centrale”.

Commenti