Al mercato in sicurezza: Comune e volontariato insieme per garantire il rispetto delle norme anti-Covid

GROSSETO – Alla presenza delle rappresentanze sindacali del commercio ambulante, Fiva e Anva, è stato siglato un accordo tra l’amministrazione comunale e l’Associazione nazionale Carabinieri, l’Associazione Finanzieri d’Italia, la Croce rossa comitato di Grosseto e l’Associazione nazionale Polizia di Stato: saranno queste ad assicurare la vigilanza tra i banchi del mercato del giovedì per garantire il rispetto dei distanziamenti e delle altre regole collegate alla diffusione dell’emergenza sanitaria.

Questo accordo permetterà agli ambulanti di portare avanti la loro attività in ottemperanza del Disicplinare comunale anticovid in vigore da maggio per il commercio su aree pubbliche, fiere, mercati agricoli e hobbisti.

Il servizio di vigilanza volontaria prenderà il via da giovedì 24 settembre con la presenza di quattro volontari di due associazioni; questi si turneranno con altrettanti volontari delle altre due associazioni il giovedì successivo.

“Ringraziamo i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dell’Associazione Finanzieri d’Italia, della Croce rossa comitato di Grosseto e dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato, presenti nella nostra città, per la preziosa collaborazione che consente il regolare svolgimento dell’attività mercatale secondo i dettami anti Covid – dicono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al Commercio Riccardo Ginanneschi – e invitiamo gli ambulanti ad attenersi al disciplinare come fatto fino ad ora. Con il loro impegno e il rispetto delle regole e il contributo dei volontari per la vigilanza l’attività del giovedì sarà garantita in piena sicurezza a vantaggio dei venditori, degli acquirenti e dell’economia del territorio”.

Commenti