Spadi visita il Petruccioli di Pitigliano. «Ospedali periferici fondamentali non vanno sacrificati»

GROSSETO – “Gli ospedali di prossimità sono importantissimi. Con la medicina diffusa nel territorio vorrei ribadire quella che è l’importanza di questi presidi”, è quanto detto da Donatella Spadi, candidata Pd al consiglio regionale, poco dopo la visita dell’ospedale Petruccioli di Pitigliano e l’incontro con Giovanni Gentili e Paolo Mastracca, sindaco e vicesindaco del Comune. “Questi nosocomi sono vicini alle esigenze dei cittadini – continua Spadi – e forse li abbiamo sacrificati in passato, ma sono importanti perché danno l’immediatezza nella risposta all’urgenza”.

“In questi presidi è presente un pronto soccorso – ricorda – che assicura equità di trattamento per la popolazione. La cittadinanza poi è composta da persone fragili, anziani che possono andare incontro a riacutizzazioni e devono avere, oltre ad una medicina d’iniziativa, anche ospedali come quello di Pitigliano che può agire subito”.

“Strutture come queste, oltre a essere punto di riferimento per un territorio, poi non sono fini a sé stesse, ma sono in rete – spiega Spadi -: in provincia di Grosseto i nosocomi riescono ad aiutarsi tra di loro. Le persone non si devono sentire sole, il loro ospedale deve vivere e riacquisire servizi di base che sono essenziali”.

Commenti