Campionati italiani, è subito Iapichino show. Il grossetano Bigazzi in finale fotogallery

GROSSETO – Prima mattinata di atletica subito col botto con i campionati italiani Juniores e Promesse. Allo Zecchini di Grosseto rispetta il copione la campionessa europea Under 18 Larissa Iapichino, figlia di Fiona May e Gianni Iapichino, che vola più lontano di tutte nel salto in lungo Juniores con un buon 6,21 al primo tentativo; oltre i sei metri anche Zanon con 6,08 e Bacco con 6,02 nonostante il vento non sempre favorevole. Nel salto in alto Juniores femminile ben dieci atlete toccano il tetto del metro e 64 centimetri, fra cui Trillini, Peron, Garletti, De Martino, Pavan e Bianchini. Spettacolo nelle due prime prove del decathlon Juniores (100 m e salto in lungo) con Sion, Contatto e Rinaldi in evidenza.

Nel giavellotto femminile Juniores sfiora i cinquanta metri Regonaschi con 49,34 seguita da Botter con 48,25. Al maschile nel martello guidano la classifica del turno eliminatorio i favoriti Costa con 65,65 e Giorgis 59,17 ma accede alla finale anche il grossetano Lorenzo Bigazzi, portacolori dell’Atletica Grosseto Banca Tema, già detentore del titolo regionale assoluto e oggi quarto. Nell’asta 4,25 in qualificazione per i tre migliori dell’attuale stagione ovvero De Angelis, Oliveri e Pugno.

Commenti