Gli ospedali si colorano di arancione per la Giornata mondiale della sicurezza del paziente

Più informazioni su

GROSSETO – Oggi, giovedì 17 settembre 2020, viene celebrata la Giornata mondiale della sicurezza del paziente, che in questo anno particolare, caratterizzato dall’emergenza Covid, oltre a quella dei pazienti ha come filo conduttore la sicurezza degli operatori sanitari. 

In tale occasione l’ospedale gli ospedali di Grosseto e Arezzo, in rappresentanza di tutti gli ospedali della Asl Toscana sud est, parteciperanno simbolicamente alla Giornata, colorandosi di arancione, il colore della sicurezza.

A Grosseto, questa mattina, la direzione medica dell’ospedale Misericordia con i professionisti del rischio clinico e altri operatori hanno esposto, tenendole tutti insieme ma adeguatamente distanziati, due lunghe bandane arancioni davanti all’entrata principale del presidio, fornendo informazioni sull’iniziativa e sulla sicurezza del paziente ai passanti; mentre l’ospedale San Donato di Arezzo stasera sarà illuminato di arancione.

Piccoli messaggi per riconoscere il duro lavoro di tutti gli operatori sanitari nell’ambito di questo periodo di emergenza Covid.
La pandemia Covid-19, infatti, rappresenta una grave minaccia per la sicurezza dei pazienti, come mai registrata finora. L’emergenza Coronavirus ha esercitato una pressione senza precedenti sui sistemi sanitari di tutto il mondo, che per il loro buon funzionamento, necessitano di operatori sanitari qualificati e motivati: due aspetti fondamentali per garantire cure sicure ai pazienti.

Più informazioni su

Commenti