Cambia la viabilità in viale Uranio: ecco tutti gli interventi previsti

Più informazioni su

GROSSETO – La giunta comunale ha approvato lo studio di fattibilità di un progetto promosso dalla Polizia Municipale e dall’assessorato ai Lavori Pubblici, che ha lo scopo di riformare la viabilità su viale Uranio per garantire più sicurezza ad automobilisti e soprattutto all’utenza “debole”, ovvero ciclisti, pedoni e motociclisti.

Per realizzare il progetto dal valore di 150mila euro, il Comune di Grosseto ha partecipato al bando di cofinanziamento regionale per la realizzazione di interventi di sicurezza stradale. In caso di assegnazione del finanziamento si potrà dare il via all’implementazione di azioni per la moderazione di traffico su uno dei punti più critici della rete viaria cittadina: in seguito ad uno studio che ha analizzato i fattori di rischio e l’indice di incidentalità, sono stati individuati degli interventi adeguati per le funzioni e le caratteristiche geometriche della strada in relazione alle criticità riscontrate. Il progetto è inoltre frutto di un percorso condiviso fortemente sostenuto dall’Amministrazione, che ha voluto incontrare ed ascoltare i cittadini per conoscere le criticità e le esigenze di chi vive ogni giorno la zona.

Per limitare la velocità sul rettilineo sarà necessario intervenire con un restringimento delle carreggiate in corrispondenza dell’attraversamento pedonale davanti l’edicola e il centro commerciale di viale Uranio, come già fatto in corrispondenza della scuola elementare sulla stessa via e cioè tramite l’allargamento con penisola del marciapiede. Questo attraversamento è risultato essere infatti il punto più critico, per questo, oltre al restringimento della carreggiata, verrà installato un sistema di illuminazione dedicata con lampade asimmetriche studiate appositamente per gli attraversamenti pedonali. La penisola consentirà l’attraversamento dei pedoni in due fasi consentendo di precorrere un tratto più breve fino allo spartitraffico e conseguentemente verso il marciapiede opposto. In più permetterà una maggiore visibilità reciproca pedone-veicolo anche nelle ore notturne o nel caso di condizioni atmosferiche poco favorevoli e la riduzione della velocità dei veicoli in prossimità delle strisce.

Verrà inoltre chiuso lo spartitraffico centrale lungo l’asse di viale Uranio compreso tra le intersezioni con via dell’Alluminio e via Mercurio,andando a chiudere le 8 intersezioni presenti che ora consentono il cambio di marcia. Sarà possibile invertire la marcia in corrispondenza delle 3 rotatorie già esistenti.

Il notevole traffico pesante ha causato numerosi cedimenti, soprattutto nel tratto compreso tra via Cavalcanti e via Aurelia. Nel progetto quindi sono previsti interventi sistemazione e di ripristino del piano stradale, andando ad eliminare i punti di sconnessione e quindi i rischi derivanti dai cedimenti.

Il progetto è nato nell’ambito di “Grosseto, città sicura” e del PUMS, con cui il Comune sta predisponendo numerosi adeguamenti della viabilità nei punti più critici della rete stradale cittadina, attraverso la realizzazione di interventi di moderazione del traffico con rotatorie, isole salvapedoni, marciapiedi trasversali, con lo scopo di rendere più sicura la convivenza tra traffico motorizzato e mobilità ciclo-pedonale.

Più informazioni su

Commenti