Si cosparge di benzina e cerca di darsi fuoco: salvata da Carabinieri

Più informazioni su

MANCIANO – Prima ha cercato di impiccarsi, e poi si è cosparsa di benzina con l’intento di darsi fuoco. Solo la prontezza dei Carabinieri e del 118 ha impedito che la donna riuscisse nel proprio intento.

La donna, 35 anni, si era rifugiata in un capannone agricolo nella zona di Saturnia, quando il proprietario dell’azienda ha chiesto l’intervento di Carabinieri e 118. I militari giunti sul posto hanno soccorso la donna che cercava di impiccarsi con un cavo elettrico, sollevandola e liberandola subito dal cappio che aveva creato.

Non hanno fatto in tempo a liberarla che la donna ha tirato fuori dalla tasca un accendino con l’intento di darsi fuoco, visto che si era cosparsa di benzina. Gli uomini dell’Arma le hanno strappato di mano l’accendino e la donna è stata presa in carico dal 118 che l’ha trasferita all’ospedale di Grosseto.

Il consiglio, per chi ha problemi di depressione, è a cercare aiuto, a non restare da solo. La Toscana ha anche un numero verde regionale 800 098 718 dove chi vuole farsi aiutare troverà conforto e un percorso di sostegno.

Più informazioni su

Commenti