“Prima la democrazia: le ragioni del no al referendum”: incontro con Felice Besostri

FOLLONICA – “Prima la democrazia: le ragioni del no al referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari”: è il tema di un incontro pubblico con Felice Besostri, che avrà luogo a Follonica mercoledì 16 settembre.

Besostri, avvocato e politico, senatore dal 1996 al 2001 eletto nelle liste dell’Ulivo, è un esperto costituzionalista di area socialista. E’ anche l’autore dei ricorsi che ha condotto la Consulta a dichiarare l’incostituzionalità del Porcellum e dell’Italucum.

La manifestazione, che è organizzata dal Circolo Libertà e giustizia Maremma grossetana, del quale è coordinatore il follonichese Paolo Dolfi, avrà luogo secondo le normative anti-Covid all’Hotel Piccolo Mondo nel centro di Follonica.

“La costituzione e il parlamento cosi formato – si legge nella presentazione – sono la massima espressione della democrazia in vista del referendum del 20 – 21 settembre , su questo verterà il dibattito e sulle ragioni del No al taglio dei parlamentari”.

I circoli di Libertà e giustizia sono “Associazioni di cultura politica attivi su tutto il territorio italiano del 2002” e tra loro scopi hanno “quello di dare un senso positivo all’insoddisfazione che cresce verso la politica trasformandola in partecipazione e proposta”.

Tra i fondatori ci sono Gae Aulenti, Giovanni Bachelet, Enzo Biagi, Umberto Eco, Alessandro Galante Garrone, Claudio Magris, Guido Rossi, Giovanni Sartori, Umberto Veronesi.

Inizio manifestazione al Piccolo Mondo ore 16,30. Ingresso libero, previa prenotazione telefonica (338 874 1299) fino ad un massimo di 50 persone.

Commenti