Coronavirus: tre nuovi casi in Maremma. Erano già in isolamento domiciliare

GROSSETO – Oggi si registrano tre nuovi casi di Coronavirus in Maremma, due a Monte Argentario e uno a Orbetello. Nei dettagli:

Comune di Sorveglianza Monte Argentario
donna di 70 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatica;
uomo di 67 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, rientrato dalla Lombardia;

Comune di sorveglianza Orbetello
donna di 50 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, rientrata dalla Francia, asintomatica.

Per quanto riguarda il resto del territorio della Asl Toscana sud est (Grosseto, Arezzo, Siena) dalle ore 14 del 13 settembre alle ore 14 di oggi si contano altri 23 casi oltre a quelli maremmani, tutti nella Provincia di Arezzo. Nessun nuovo caso positivo, dunque, in Provincia di Siena.

Ecco i dettagli nell’aretino:

Comune di Sorveglianza Arezzo
Uomo di 60 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatico, esito rilevato presso la stazione

Comune di Sorveglianza Bibbiena
Bambino di 6 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico
Bambino di 9 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico
Bambino di 10 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatico
Donna di 41 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatica
Uomo di 42 anni già in isolamento domiciliare, asintomatico
Uomo di 49 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatico e contatto di caso
Donna di 66 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso asintomatica
Uomo di 77 anni già in isolamento domiciliare, asintomatico, indagine in corso

Comune di Sorveglianza Caprese Michelangelo
Uomo di 69 uomo anni già in isolamento domiciliare, asintomatico, indagine in corso

Comune di Sorveglianza Castelfranco Piandiscò
Ragazza di 17 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatica

Comune di Sorveglianza Cavriglia
Uomo di 63 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatico

Comune di Sorveglianza Montevarchi
Uomo di 33 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatico
Uomo di 33 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico

Comune di sorveglianza Poppi
Uomo di 33 anni già in isolamento domiciliare in quanto rientrato dalla Sardegna, paucisintomatico

Comune di Sorveglianza San Giovanni Valdarno
Uomo di 20 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico
Donna di 40 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, sintomatica

Comune di Sorveglianza Castel Focognano
Donna di 39 donna anni già in isolamento domiciliare, indagine in corso

Comune di Sorveglianza Cavriglia
Ragazzo di 18 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, sintomatico
Uomo di 57 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico

Comune di Sorveglianza Laterina Pergine Valdarno
Uomo di 24 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, indagine in corso

Comune di sorveglianza Subbiano
donna di 53 anni già in isolamento domiciliare, sintomatica

Comune di sorveglianza Terranuova Bracciolini
Donna di 23 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, rientrato da Albania, asintomatica

Il Dipartimento di Prevenzione in considerazione dei casi emersi in questi giorni in provincia di Arezzo e Grosseto ha intensificato l’attività di tracciamento dei contatti stretti. Tale attività ha evidenziato per il momento, 79 contatti per i casi di Arezzo, zero contatti per il caso di Grosseto che sono già stati immediatamente posti in isolamento.

Al momento nella Asl Toscana sud est 2.023 persone sono già in isolamento domiciliare o perché contatto di caso noto o perché provenienti da altri Paesi.

Ci sono nove ricoverati presso le Malattie infettive dell’Ospedale Misericordia di Grosseto, sette presso le Malattie infettive e tre in Terapia Intensiva dell’Ospedale San Donato di Arezzo.

L’identificazione dei casi ed il tracciamento dei contatti è stato possibile attraverso l’effettuazione di 597 tamponi.

Commenti