Quantcast

Ciompi a Di Giacinto: «Nella sua “giunta” manca la delega per la tutela degli animali»

FOLLONICA – “Che fine hanno fatto le politiche di tutela degli animali?”.

Se lo chiede Francesco Ciompi, assessore “sospeso” di Follonica a sinistra della giunta Benini con deleghe a: Bilancio – Patrimonio – Fondi europei – Recupero Ex Colonia Marina – Società partecipate – Pari opportunità – Politiche di tutela e cura degli animali, commentando la presentazione dell’ipotetica giunta di centro destra.

“Il candidato Massimo Di Giacinto – continua Ciompi – ha dimenticato una delega molto importante e spesso sottovalutata: quella per le Politiche di tutela e cura degli animali.

Nei pochi mesi in cui siamo stati in carica la coalizione e Follonica a sinistra hanno potuto comprenderne fino in fondo l’importanza.

Nel territorio di Follonica sono presenti moltissime realtà come le colonie feline che vengono gestite grazie allo straordinario lavoro di volontarie e volontari che, oltre al tempo e alla passione, spendono di tasca propria per il cibo e i farmaci.

Nel corso dei mesi ci sono stati molti incontri con queste volontarie e volontari e si sono avviate delle progettualità col fine di risolvere le criticità che incontrano nella gestione delle colonie. Pensiamo allo stallo per i gatti che devono essere sterilizzati pre e post intervento, pensiamo alle campagne per la sterilizzazione, alla revisione del regolamento per la tutela degli animali.

Mi aspetto da chi ambisce a gestire la città più attenzione per le centinaia di persone attente e attive a favore dei diritti e delle necessità degli animali.

Sicuramente arriveranno pronte delle giustificazioni come accorpamenti di deleghe – conclude -, ma non cambia la sostanza: a mio avviso una dimenticanza di questo tipo è poco accettabile e irrispettosa”.

Commenti