Spadi: «Valorizzare la formazione e far sì che i giovani non abbandonino la Maremma per trovare lavoro»

GROSSETO – Donatella Spadi, candidata del Partito democratico alle elezioni regionali, parla di formazione, lavoro e cultura: “La Maremma – afferma – è una terra di grandi opportunità tra turismo, agricoltura, economia del mare, artigianato e industria. Tramite i progetti offerti dalla Regione Toscana possiamo ulteriormente valorizzarla soprattutto nei settori della formazione e dell’inserimento nel mondo lavorativo. Infatti la Regione negli ultimi anni ha promosso corsi di formazione e alta formazione tecnica-professionale. L’idea sarà quella di favorire l’inserimento di corsi gratuiti come quelli degli Ifts e degli Its per giovani e adulti nella nostra provincia in modo diffuso”.

“La Regione – prosegue Spadi – a tal proposto è disponibile ad investire sulla formazione, attraverso gli uffici di collocamento, le associazioni di categoria e le scuole superiori, il tutto per favorire un inserimento nel mondo lavorativo in modo più agevole; sarà necessario a tal proposito verificare le professioni maggiormente richieste nel nostro territorio e muoversi in base alla richiesta, basti pensare al settore turistico, quello alimentare o al mondo degli artigiani dove è necessaria una costante formazione per permettere anche un ricambio generazionale che purtroppo spesso viene bloccato”.

“Questo – conclude – potrebbe rappresentare un ulteriore motivo di vanto per la nostra comunità, già impegnata nel corso degli ultimi anni a valorizzare l’istruzione e la formazione sul nostro territorio e far sì che i giovani non siano costretti ad abbandonare questa terra per cercare lavoro altrove, perché formazione vuol dire professionalità e la professionalità vuol dire lavoro qualificato che può permettere di farci fare un salto di qualità importante che non possiamo più rimandare”.

Commenti