Rosato in Maremma per la sfida della Toscana: «Elezioni importanti, la scelta è tra riformisti e populisti» fotogallery

FOLLONICA – Prosegue la campagna elettorale di Italia Viva in vista dell’appuntamento elettorale per le regionali. A sostenere il partito che per la prima volta si presenta alla prova delle elezioni, è arrivato in Maremma Ettore Rosato, coordinatore nazionale di Italia Viva.

Rosato ha partecipato ad una iniziativa a Follonica insieme a iscritti e simpatizzanti.Tra i tanti temi affrontati, quello del turismo e del patrimonio da custodire in Toscana. «Noi dobbiamo avere senso di responsabilità quando progettimao il domani – ha detto Rosato – e questa è la vera differenza tra chi è riformatore e chi è populista che al contrario pensa solo ad un immediato ritorno elettorale. Questa è una campagna elettorale difficile, complicata, per certi versi paradossale, e qui in questa Regione di gioca una partita importante, non per il livello nazionale, ma per la Toscana. Qui si determina chi dovrà guidare questa regione: ci sono mani adatte e mani meno adatte, quelli che guardano la crescita, come noi e il nostro candidato Eugenio Giani, e quelli invece che come Susanna Ceccardi e la Lega che cercano la chiusura».

Rosato ha ricordato anche come prima di questa scelta di campo in Toscana, grazie proprio a Matteo Renzi e anche alle idee che poi avrebbero dato vita ad Italia Viva, in Italia è stato «allontanato dal poter Salvini, facendo nascere l’attuale Governo».

All’iniziativa erano presenti i quattro candidati in consiglio regionale per la provincia di Grosseto Valerio Pizzuti, Stefania Tognozzi, Clito Tattarini, Piera Casalini e i due coordinatori provinciali Rinaldo Carlicchi e Donatella Dominici.

Commenti