Quantcast

Elena non si trova, la mamma: «Speriamo in un miracolo»

Più informazioni su

GROSSETO – 27 lunghissimi giorni: è quasi un mese che non si hanno più notizie di Elena Miruna Nemteanu, la diciassettenne scomparsa lo scorso 7 agosto da Grosseto.

“Noi non viviamo più. Vi prego, parlate. Mi sembra impossibile che nessuno sappia nulla. Una ragazza così bella non svanisce nel nulla. Vi prego aiutami a riportarla a casa. Sono 17 anni che abbiamo fatto di tutto per proteggerla e ora siamo senza nessun potere per farlo”.

E’ l’accorato appello della madre di Elena, Mihaela Nemteanu. La voce perennemente spezzata dal pianto: “Non sappiamo più cosa fare, speriamo in un miracolo”.

Il suo nome e i suoi riferimenti sono stati inseriti anche sul portale internazionale per la ricerca dei minori scomparsi Global missing kids e il suo caso è stato segnalato anche al Commissario per le persone scomparse del Ministero dell’Interno.

Da settimane anche la nota trasmissione Chi l’ha visto? sta trattando il suo caso ma, nonostante le ricerche serrate e i continui appelli della famiglia, di Elena non c’è nessuna traccia.

Elena è uscita di casa venerdì 7 agosto lasciando il proprio cellulare e i documenti. Al momento della scomparsa indossava un abito lungo al ginocchio, lucido, e scarpe da ginnastica bianche. Aveva con sé anche una pochette nera, al cui interno aveva messo il suo profumo.

“La mia paura è che abbia conosciuto qualcuno che gli possa far del male – racconta la mamma –. Sono passati troppi giorni, lei non ci starebbe tutto questo tempo senza avvisarci”.

L’appello è a chiunque l’avesse vista, o anche solo credesse di averla vista, a segnalare la cosa alle forze dell’ordine o telefonare al numero della madre 320.1121282.

Più informazioni su

Commenti