Marras sceglie Castiglioncello Bandini: «Da qui si vede tutta la Maremma, al centro metteremo le piccole realtà»

CASTIGLIONCELLO BANDINI – Leonardo Marras sceglie il piccolo paese di Castiglioncello Bandini, duecento anime nel comune di Cinigiano, per aprire la sua campagna elettorale.

«Un simbolo – dice il candidato capolista del Partito democratico in consiglio regionale – perché da qui si vede tutta la Maremma, tutto il territorio della nostra provincia. Siamo qui anche perché Castiglioncello Bandini rappresenta i tanti Castiglioncello, i tanti piccoli paesi, che nella nostra provincia e nella nostra Toscana ce ne sono a centinaia. Ecco noi, noi del Partito democratico, ci impegniamo a mettere al centro della nostra azione le piccole realtà come Castiglioncello. Un impegno che farà bene anche alle grandi realtà. Un impegno che abbiamo già iniziato a portare avanti nei cinque anni appena passati per esempio investendo nella banda larga che abbiamo portato in tanti comuni della nostra provincia e dell’Amiata».

«I prossimi cinque anni saranno decisivi e noi ci mettiamo la faccia per continuare a investire nel territorio e occuparci anche dei luoghi che sono più lontani o sono più isolati».

All’incontro di Castiglioncello erano presenti anche gli altri candidati Pd in consiglio Giampaola Pachetti e Enrico Tellini, il segretario provinciale Giacomo Termine, il sindaco di Cinigiano Romina Sani e il candidato alla presidenza della Regione Toscana Eugenio Giani che ha confermato come la Maremma sarà protagonista nella Toscana dei prossimi cinque anni.

Commenti