L’almanacco del Giunco: il 14 agosto muore Enzo Ferrari e crolla il Ponte Morandi

Più informazioni su

GROSSETO – Venerdì 14 agosto, san Massimiliano Maria Kolbe martire francescano, il sole sorge alle 6.20 e tramonta alle 20.18. Accadeva oggi:

1385 – I castigliani vengono sconfitti dai portoghesi nella battaglia di Aljubarrota.

1415 – I portoghesi, guidati dal principe Enrico il navigatore, conquistano la città di Ceuta.

1480 – I Turchi conquistano le sponde del Salento con la battaglia di Otranto.

1598 – Gli irlandesi, comandati da Hugh O’Neill, conte di Tyrone, distruggono le forze inglesi nella battaglia di Yellow Ford.

1814 – Convenzione di Moss che decreta il cessate il fuoco tra norvegesi e svedesi durante i moti d’indipendenza norvegesi.

1842 – Finisce la Seconda guerra seminole, gli indiani seminole vengono scacciati dalla Florida all’Oklahoma.

1848 – Viene organizzato il territorio dell’Oregon, tramite un atto del Congresso degli Stati Uniti.

1861 – Massacro di Pontelandolfo e Casalduni operato per rappresaglia dal neonato Esercito italiano.

1880 – Viene completata la costruzione del Duomo di Colonia.

1896 – Nello Yukon viene scoperto l’oro.

1900 – Pechino viene occupata da una forza congiunta europeo-giapponese-statunitense durante la campagna per porre fine alla Ribellione dei Boxer in Cina.

1901 – Primo volo di Gustave Whitehead sul suo Number 21.

1912 – I Marines degli Stati Uniti invadono il Nicaragua.

1933 – Dei boscaioli provocano un incendio nel Coast Range dell’Oregon. Verrà estinto il 5 settembre, dopo che avrà distrutto 970 km² di superficie.

1935 – Negli USA viene passato l’Atto sulla previdenza sociale.

1941
– Seconda guerra mondiale – Winston Churchill e Franklin Delano Roosevelt firmano lo “statuto atlantico di guerra”, dichiarando gli intenti per il dopoguerra;
– Massimiliano Kolbe muore nel bunker della fame ad Auschwitz dopo essersi offerto volontario al posto di un altro prigioniero.

1945 – Seconda guerra mondiale: l’Impero giapponese si arrende a seguito dell’invasione sovietica della Manciuria e del bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki da parte degli statunitensi.

1947 – India e Pakistan ottengono l’indipendenza dal Regno Unito a mezzanotte. Il Pakistan commemora l’evento il 14 agosto, l’India il 15.

1967 – Nel Regno Unito entra in vigore una legge che costringe alla chiusura di molte stazioni radio “offshore”. La legge innescherà una campagna per la legalizzazione delle radio commerciali che permetterà agli ascoltatori di scegliere stazioni radio in inglese diverse dalla BBC e porterà anche al rilassamento ed al rinnovamento delle trasmissioni della radio di stato.

1969 – Truppe britanniche vengono schierate in Irlanda del Nord.

1971 – Il Bahrein dichiara l’indipendenza dal Regno Unito.

1980 – Lech Wałęsa guida gli scioperi nei cantieri navali di Danzica, in Polonia.

1988 – Muore a Modena all’età di 90 anni Enzo Ferrari, il fondatore dell’omonima casa automobilistica.

2003 – Un blackout di ampie proporzioni si verifica nel nordest degli Stati Uniti d’America ed in Canada.

2005
– Il governo israeliano dispone l’evacuazione della popolazione israeliana dalla Striscia di Gaza e lo smantellamento delle colonie ivi costruite;
– Incidente aereo nei cieli della Grecia del volo Helios Airways 522.

2006 – Terminano le ostilità tra Israele e Libano. La tregua voluta dalla Comunità internazionale pone fine ad un mese di guerra, iniziato con il rapimento da parte dei miliziani Hezbollah di due soldati israeliani e con la violenta reazione di Israele.

2018 – A Genova crolla il viadotto autostradale Polcevera, costruito tra il 1963 e il 1967 su progetto dell’ingegnere Riccardo Morandi, provocando 43 vittime e quasi 600 persone evacuate dalle abitazioni sottostanti.

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti