La musica anima le serate scarlinesi: quattro appuntamenti da non perdere

Più informazioni su

SCARLINO – I primi eventi del calendario estivo del Comune di Scarlino sono stati un successo. Le misure anti-Covid non hanno fermato la musica e l’organizzazione dei concerti ha permesso al pubblico di assistere a perfomance di alto livello in tutta sicurezza.  E il programma continua con altri 4 appuntamenti.

Martedì 11 agosto alle 21.30 al Castello di Scarlino torna il Grey Cat Jazz Festival: sul palco salirà Tosca con “Direzione Morabeza”. Il concerto è sold out.

Mercoledì 12 agosto cambia la location: in piazza Gramsci a Scarlino Scalo, sempre alle 21.30, va in scena “Perché Sanremo è Sanremo”. Uno spettacolo ideato e diretto da Silvia Dolfi con il gruppo corale “Voci fuori del coro” che ripercorre la storia della musica italiana con contributi video e fotografici che arricchiranno la performance. L’ingresso è gratuito ma occorre la prenotazione inviando una mail a eventi2020@comune.scarlino.gr.it indicando il numero dei posti richiesto e un recapito telefonico.

Martedì 18 agosto alle 21.30 in piazza Dani, al Puntone, “La brutta copia” in concerto: la band fondata negli anni Settanta si è riunita nel 2015 e presenta un repertorio di musica pop-rock con i grandi successi di Battisti, Bennato, Nomadi, Zucchero, De Gregori, Pooh, Baglioni, Formula 3 e New Trolls. L’ingresso è gratuito ma occorre la prenotazione inviando una mail a eventi2020@comune.scarlino.gr.it.

La rassegna si chiude sabato 22 agosto alle 21.30 al Castello di Scarlino con l’Orchestra giovanile toscana in “Stabat Mater di Pergolesi e arie dal Gloria di Vivaldi”. Il concerto sarà diretto da Matteo Chimenti: sul palco, oltre ad alcuni dei 65 orchestrali della formazione, ci saranno il soprano Cristiana Ancisi e il contralto Silvia Verucci. L’ingresso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione all’indirizzo mail eventi2020@comune.scarlino.gr.it.

Più informazioni su

Commenti