Vigile del fuoco morso da un ratto, l’appello dei sindacati: «Risolvere il problema della struttura»

ISOLA DEL GIGLIO – Vigile del fuoco morso da un ratto a Isola del Giglio, intervento unitario dei sindacati.

“Quanto accaduto all’isola del Giglio è un episodio che, probabilmente, avrebbe potuto succedere anche in altri luoghi, ma che mette l’accento sulle difficoltà che i vigili del fuoco incontrano, ogni estate, per prestare servizio sull’isola – dichiarano Salvatore Gallotta (Cgil),  Francesco Barzagli (Cisl), Sergio Rubegni (Uil), Aldo Mazzi (Usb), Alberto Franzi (Conapo) – Da tempo, infatti, non disponiamo di una struttura propria e dobbiamo alloggiare presso alberghi e residence con cui stipuliamo convenzioni”.

“Per questo torniamo a chiedere che vengano fatti tutti i passaggi per poter far gestire al Ministero l’ex edificio della Forestale – aggiungono – Quell’immobile è in parte del Comune e in parte della Provincia; il Comune dell’isola del Giglio ha già trasferito la parte di sua competenza al Ministero ma prima di poter avviare gli interventi di ristrutturazione fondamentali per renderla agibile, è necessario che anche la parte di competenza della Provincia sia trasferita. Chiediamo quindi che si valuti la situazione e si velocizzino le pratiche, con la speranza che, per la prossima estate, i vigili possano disporre di una loro caserma”.

Commenti