Santa Fiora, rinnovata alla Uisp la gestione degli impianti sportivi

SANTA FIORA – Comune di Santa Fiora e Uisp proseguono la loro collaborazione. L’amministrazione comunale ha infatti rinnovato fino al 31 gennaio la gestione degli impianti sportivi da parte del comitato di Grosseto: si tratta del campo da tennis e di quello da calcio nel paese e della tensostruttura alle Bagnore. Da quando il progetto è iniziato, ormai due anni, la sinergia ha permesso di rilanciare lo sport nel paese dando spazio al calcio, al tennis, ma anche alla ginnastica e alla mountain bike: numerosi gli atleti, anche giovani e giovanissimi, che hanno potuto praticare sport utilizzando gli impianti sui quali il Comune ha investito molto.

“Nei paesi piccoli lo sport è una forma di aggregazione pulita e benefica che aiuta le comunità – afferma Monica Fanciulli, consigliere comunale con delega allo sport – Santa Fiora ha sempre creduto e investito nello sport, abbiamo diversi tipi di impianti sportivi che sono stati ammodernati. E non ci fermiamo: settembre sarà cambiato il telo della tensostruttura alle Bagnore, il pallone risale agli anni duemila e con questo intervento diventerà ancora più efficiente”. “Già durante il lockdown ci siamo mossi affinché la collaborazione fortunata con la Uisp potesse continuare – ricorda – è nostro impegno proseguirla anche in futuro perché abbiamo avuto benefici e un aumento di adesioni dei piccoli di grandi e migliorare le strutture fa parte di questo progetto”.

“Ci fa piacere vedere che il nostro impegno sia premiato dagli apprezzamenti degli utenti e dal loro aumento – sottolinea Rosanna Rossi, delegata Uisp per la zona del Monte Amiata – abbiamo lavorato con professionalità in questi anni, mettendo in campo tutte le nostre risorse per far crescere lo sport a Santa Fiora e i risultati ci fanno pensare che la strada intrapresa sia quella giusta”. “Diciamo grazie al Comune – aggiunge la dirigente Uisp – sia per la fiducia che continua ad accordarci, sia per gli investimenti sull’impiantistica. Senza spazi adeguati non sarebbe possibile portare avanti le varie attività”.

Al circolo tennis di Santa Fiora le lezioni estive sono tenute dal maestro Mirko Isolini. “Finalmente l’attività è ripartita a pieno regime – spiega – dopo il rinnovo della struttura abbiamo a disposizione un ottimo campo tenuto in modo impeccabile. Con l’arrivo dei turisti ci sono anche più persone interessate a giocare e mi auguro che l’amore questo sport sia sempre maggiore per far ripartire questa disciplina che era stata un po’ dimenticata nel passato”. Un amore che nel suo lavoro ha sempre messo Agostino Ronconi, maestro recentemente scomparso che si è impegnato molto per il tennis a Santa Fiora. “Un carissimo collega e una bravissima persona – afferma Isolini – la sua morte improvvisa ci ha lasciato tutti sbigottiti. Il ricordo di Agostino sarà sempre vivo, sperando che dove è adesso possa trovare v campi di tennis per insegnare con amore come ha fatto in questi anni sull’Amiata”.

Commenti