“Tra il lusco e il brusco”: musica e teatro a Valpiana. Tutti gli eventi

VALPIANA – “Tra il lusco e il brusco”, il festival organizzato dalla Compagnia del Cilindro alla Ferriera di Mezzo, a Valpiana (Massa Marittima), torna per la sua seconda edizione.

Nonostante i tanti problemi logistici causati dalle misure anti Covid, l’associazione – insieme al suo president e direttore artistico Sergio Sgrilli – ha fortemente voluto riportare la rassegna negli spazi settecenteschi della ferriera, anche per rispondere al momento di profonda crisi che il mondo dello spettacolo sta vivendo.

Dopo il grande successo delle serate dello scorso anno, dove ad alternarsi sul palco della ferriera furono Paolo Migone, Antonio Cornacchione, e lo stesso Sgrilli, la nuova edizione spazierà tra musica, letteratura, teatro e comicità, offrendo un ampio spettro dei linguaggi artistici.

“Fusioni di storie” è il sottotitolo della rassegna: proprio in un periodo così particolare dove il contatto fisico è in parte precluso, si vuole sottolineare il grande potere aggregante dell’arte.

La rassegna prenderà il via martedì 11 agosto: Sergio Sgrilli incontrerà lo scrittore maremmano Sacha Naspini, ancora sull’onda del successo riscosso da “Le case del Malcontento” e già prossimo all’uscita del suo nuovo libro, “Nives”. Sarà una chiacchierata in libertà tra artisti, tra creativi che guardano, vivono e leggono il mondo con gli occhi di chi ha dentro la Maremma.

Il 18 Luca Pirozzi e Luca Giacomelli, “Le chitarre da Ripostiglio”, si cimenteranno in un virtuosistico viaggio con le corde delle loro chitarre acustiche attraverso canzoni, riff, standard e variazioni musicali.

Il 25 agosto Elena Guerrini, attrice e ideatrice del festival “A veglia, a teatro col baratto”, esempio di teatro low cost e di economia condivisa, porterà alla Ferriera il racconto del suo spettacolo “Gli orti insorti”, dove, come una “moderna” cantastorie, ha dato spazio alla memoria, ai proverbi, ai racconti e e alle ricette della nonna.

Il 2 settembre sarà ospite della rassegna Alberto Patrucco, attore comico noto alle platee anche televisive per la sua partecipazione a Zelig e Colorado. La comicità di Patrucco, basata sul suo incontenibile eloquio e sull’innata capacità di plasmare il linguaggio e i fatti, attinge e si alimenta dall’infinito serbatoio della realtà.

Chi ha partecipato alle serate alla Ferriera dello scorso anno ha contribuito a sostenere la pulizia e la salvaguardia del luogo, obiettivo per cui è nata la Compagnia del Cilindro. Con la piena collaborazione della proprietà l’associazione ha ripreso il percorso di cura dell’ambiente, interrotto a causa del Covid. Si ringraziano pertanto tutti coloro che hanno partecipato e il nuovo pubblico che interverrà questo anno.

L’ingresso è di 15 euro, che serviranno all’associazione per proseguire nel percorso di valorizzazione del luogo. I posti sono limitatissimi.

Ad accogliere i partecipanti, alle luci del tramonto, saranno i suoni della natura e l’immancabile “cocktail di benvenuto”; un bicchiere di vino rosso e un assaggio di buon olio locale, su una fetta di pane nostrano, le cose più semplici e caratteristiche delle nostra terra, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

Prenotazioni presso la Novella (Tel. 0566 919005), l’azienda enogastronomica proprietaria della struttura e che collabora al progetto. Per chi vuole rimanere a cenare alla Novella è necessario prenotare, allo stesso numero.

Info sulla pagina facebook della Compagnia: Facebook.com/lacompagniadelcilindro

Commenti