In paese nasce Cantiere creativo, laboratorio di contaminazione artistica e culturale

Più informazioni su

CASTEL DEL PIANO – “È davvero con grande soddisfazione annunciare che l’offerta culturale di Castel del Piano avrà da sabato 8 agosto alle ore 17 una crescita ulteriore con la nascita del Cantiere creativo di Castel del Piano”. A dirlo è Renzo Rossi, assessore alla Cultura del Comune di Castel del Piano.

“L’amministrazione comunale e la Nuova Pro Loco di Castel del Piano – spiega l’assessore – hanno infatti raccolto la proposta di un nutrito gruppo di privati cittadini, professionisti, operatori del settore artistico e culturale, studenti , i quali, con lo scopo di mettere in atto uno scambio tra esperienza e conoscenza, vorranno tradurre il tutto nella realizzazione di opere di vario genere (alla pittura alla poesia, dal teatro alla fotografia e tutto quello che può essere considerata una forma di espressione artistica).

Si tratta, nello specifico, di promuovere un consumo culturale, che sappia essere stimolante e popolare. L’obiettivo è di lavorare in qualità con l’ impegno di costruire interventi socio-culturali, partecipando alla costruzione condivisa di proposte innovative magari che possano tradursi in nuove prospettive di lavoro per il territorio.

Sicuramente si tratterà di una risorsa per il territorio, utile per l’intera comunità, capace di proporre una propria identità culturale ed infatti il Cantiere Creativo dovrà essere un laboratorio innovativo di inclusione, confronto, sostegno, tutto all’insegna del reale protagonismo di chi lo anima.

In questo senso non è meno importante la collocazione del Cantiere in un luogo storicamente importante di Castel del Piano, vale a dire Palazzo Nerucci ed in particolare nelle sale poste a piano terra. La facilità e la riconoscibilità dell’accesso consentirà di poter tradurre le azioni del Cantiere creativo in un incubatore culturale, rivolto a tutti, per raccogliere idee e talenti, metterli in circolo e dare la possibilità alle persone di esprimersi.

Un luogo che non potrà fare a meno di rivolgersi al pubblico giovanile. Vi saranno laboratori con spazi interdisciplinari in cui poter sviluppare un modello interattivo che pone al centro i soggetti della relazione didattica.

I cantieri sono fucine di idee, di contaminazioni artistiche volte ad esaltare le capacità espressive dei giovani alla presenza di professionisti del settore.

Partendo dalla convinzione che fare arte contemporanea significa tenere in considerazione le nozioni di relazione e interrelazione, si promuove la formazione e la valorizzazione della pratica sociale dell’arte contemporanea. Stimolare nelle giovani generazioni il senso di appartenenza al tessuto storico-culturale-artistico significa rafforzare, in ultima analisi, i valori della cittadinanza e dello scambio interculturale

I primi settori di intervento saranno quelli della pittura, letteratura, grafica, fotografia, artigianato, teatro e moda.

Un progetto insomma che va nella direzione di lavorare alla costruzione di un luogo accessibile alla cittadinanza, un posto che diventi centro per l’arte e la cultura, nonché un punto di ritrovo per la comunità e per i visitatori dell’intero comprensorio amiatino.

Appuntamento per l’inaugurazione del Cantiere creativo sabato 8 agosto alle ore 17 presso le sale poste a piano terra di Palazzo Nerucci a Castel del Piano” conclude Renzo Rossi.

Più informazioni su

Commenti