Lo sport e l’Amiata sono in lutto: addio al maestro Agostino

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Una grave perdita per il Monte Amiata, per lo sport maremmano e per la Uisp di Grosseto. A soli 56 anni si è spento Agostino Ronconi, una vita spesa per il tennis come maestro e gestore del circolo di Arcidosso prima, e poi apprezzato maestro e istruttore a Santa Fiora.

La morte di Agostino, improvvisa, ha scosso profondamente la comunità di Arcidosso, dove viveva assieme alla famiglia. “Dite che amava moltissimo il tennis – si raccomanda la figlia Alessandra, che pur in questo momento così difficile trova la forza di ricordarlo – è che era un bravo giocatore. I suoi allievi lo adoravano, soprattutto i piccolini”.

Giovedì sera l’ultima di tennis, poi un malore improvviso che l’ha portato via alla figlia e alla moglie Anna, agli amici e ai familiari. Dopo i funerali nella sua Arcidosso Agostino sarà cremato a Siena.

“Faceva il maestro per noi da due anni – ricorda Rosanna Rossi, coordinatrice della Uisp per la zona dell’Amiata – Con lui avevo un ottimo rapporto, era sempre disponibile e con i suoi modi gentili era diventato amico di tutti alla tensostruttura, dove era molto impegnato per la Uisp. Per noi una grave perdita, soprattutto dal punto di vista umano. Siamo vicini alla famiglia”.

Più informazioni su

Commenti