Spettacolo nei tornei Uisp: Hasnaoui trascinatore del Barbagianni Tirrenia, Chattanooga a punteggio pieno

GROSSETO – Spettacolo e divertimento anche nella seconda settimana di agonismo dei quattro tornei di calcetto firmati Uisp, che da Follonica a Porto Ercole stanno animando l’estate degli sportivi.

Seconda giornata della fase a gironi nel Mundialito di Grosseto, con le classifiche dei raggruppamenti che prendono via via forma. Nel girone A Spartak Paganico e All Star sono già certe di partecipare al tabellone principale della fase a eliminazione diretta, con l’ultima giornata che chiarirà chi sarà la vincitrice del raggruppamento. Ugolini e Machetti trascinano in team di Paganico al largo 14 a 3 contro i Good Vibes, mentre gli All Stars approfittano del ritiro dalla manifestazione del Crystal Palace.

Nel gruppo B è il solito Hasnaoui a fare le fortune del Barbagianni Carrozzeria Tirrena di Chigiotti: il fantasista sigla ben nove gol nell’11 a 2 contro il Grossentus, mentre il Montalcino si issa al secondo posto dopo il torrenziale 15 a 3 contro l’Endurance Team (Conviti 3): cresce l’intesa della coppia Pacenti-Avola, mentre Bassetti torna al gol dopo il lungo infortunio.

Nel gruppo C prosegue la marcia a braccetto di Tpt Pavimenti e Angolo Pratiche, in testa a quota 4 punti: la squadra di Torrini impone subito un ritmo forsennato nella gara vinta 15 a 4 contro I Grifoni, con un’ottima prova corale (tutti i giocatori in lista vanno in gol) in cui emergono le prestazioni di Trotta e Ramazzotti, mentre l’accoppiata Berti-Burioni fa le fortune del team di Coen, che supera 9 a 6 (Bambagioni 3) l’ottima organizzazione del Cassai Gomme.

Nel girone D grande impresa dell’Ottica Guerreschi, che piega di misura (7-6) la corazzata Atletico Barbiere: Santamaria è l’ultimo a mollare nel team di Di Girolamo, ma un super Amorfini mette le ali ai ragazzi di Gorelli. Bene anche il Pasta Fresca Gori, che regola 6 a 4 il Vets Futsal: i gol di Sforna e Corridori e le parate di Soro fanno la differenza.

Nel gruppo E Fc Bascalia e Partizan Degrado staccano già il pass per la seconda fase: il tema moldavo fatica, ma batte 8 a 6 il coriaceo Big Pizza di Gabriele Birelli, con Popov, Demerji e Pitel a siglare il break decisivo, mentre Pecorai e compagni ottengono i tre punti a tavolino contro il Roda Beer.

Nel girone F il Bar Emme 29 di Fallani si conferma macchina da gol di lusso: secondo successo in goleada (17 a 4) contro i malcapitati Wild Boars, con Liberali e Ricci che vanno in gol a ripetizione. Risultato medesimo, ma passando da una granitica difesa per il Rispe Crew:

Immobiliare Serena
Tenucci e soci superano 4 a 1 nel derby La Scafarda e anche loro sono già al tabellone principale del torneo.

 

Settimana importante per il Mundialito di Follonica, sette giorni in cui le classifiche dei due gironi stanno prendendo una piega forse decisiva prima dell’ultima giornata.

Nel girone A comanda il Piccolo Caffè, con un punto di vantaggio su I Tre Gotti, con le due squadre che si giocheranno il primato nell’ultima gara. I biancorossi di Naldi prima vengono stoppati sul 6 a 6 dai giovani arrembanti dell’Immobiliare Serena (menzione particolare per Gorelli e Barraco), poi tornano ai tre punti con il clean sheet (7-0) rifilato all’Officina Da Andrea, con le doppiette di Bongini e Castellazzi a indirizzare il match. Il team massetano, invece, incappa in un inaspettato ko (5-7) contro l’Agenzia Immobiliare Pratoranierimare, con Palmieri che regala una prestazione da favola, poi però è Barbieri, con un poker a timbrare la rivincita (8 a 4 il finale) contro l’Edil Star’s. L’Immobiliare Serena è in terza posizione con il successo di misura (4-3) in cui è sempre Gorelli a mettersi in evidenza, ma nell’ultima gara ci sarà un vero e proprio spareggio contro l’Officina da Andrea che, grazie a un super Capolupo, regola 11 a 5 l’Edil Star’s.

Nel gruppo B il Chattanooga veleggia a punteggio pieno, ipotecando la prima posizione con altri due successi: prima l’11-5 nel big match contro la Pizzeria Ballerini, con i poker di Corrado e Biagioni a fare la differenza, poi il successo a tavolino contro il Salitina Fc. Al secondo posto si stacca invece il Bar Zio e Zia, anch’esso a bottino pieno nella settimana: De Carolis e Miccoli timbrano il 7 a 2 sull’Asd. Punta Ala, mentre la cinquina del sempre scatenato Miccoli certifica la vittoria di misura (8-7) contro la Pizzeria Ballerini, che ora se la dovrà vedere con la rigenerata Griglieria da Mirko nella lotta per la terza posizione. La Griglieria da Mirko, infatti, infila due 7 a 6 da brividi contro Salitina Fc e Asd Punta Ala che rilanciano le ambizioni di tabellone Pro: Zinali e Batistoni sono gli uomini della riscossa.

 

In linea con gli altri tornei, anche il torneo Wheelchair di Porto Ercole entra nella fase più delicata dei gironi.

Nel girone A giochi praticamente già fatti, con Borussia Dortmund e Bibar che sono già qualificate alle semifinali del Pro: i bianco gialli proseguono il proprio percorso netto vincendo 12 a 8 contro l’Adamantis (Edoardo Fanciulli 4) con i gol dell’affidabile duo Petroselli-Andrea Presicci e ora basterà non subire alcuna sanzione disciplinare nell’ultima gara per essere certi del primo posto. Ragguardevole, però lo scatto in avanti del Bibar che mette in tasca la qualificazione a suon di gol: prima il 12 a 10 contro l’Adamantis, poi il 16 a 3 contro i Raccattati, in cui emergono le incredibili qualità realizzative di Simone Presicci che mette una seria ipoteca nella lotta per il capocannoniere. A conti fatti, il successo di lunedì dei Raccattati contro la Selecao di fatto fa scivolare entrambe nella parte bassa del tabellone: nel 4 a 3 finale decisivi Riccardo Loffredo e Cobianu.

Tutto da vivere invece il gruppo B dove non c’ è niente di definito: la seconda settimana ha infatti rimescolato le carte, con il Bobbylandia che torna prepotentemente in auge con il doppio successo firmato Melchionda e Ottobrino: prima il 4 a 3 sui O’ Cugi’, poi l’8 a 6 inflitto al Bar Le Burle. Le due squadre di casa però rimangono appaiate al primo posto dopo il successo per 10 a 5 dei Forever contro il Bar Le Burle, con il poker di Turchetti ad annullare la solita ottima prova di Jacopo Francavilla e il pareggio per 4 a 4 nello scontro diretto, con le doppiette di Tommaso Alocci e Lorenzo Sabatini.

 

Prende il via il torneo di Roccalbegna, con cinque squadre ai nastri di partenza che si stanno dando battaglia nel girone di qualificazione, che farà da anticamera alle semifinali e alla finale. Nelle prime due giornate di gara sembra rinnovarsi la rivalità sportiva tra Semproniano e Tabaccheria Tania, sempre molto competitive nei tornei a cui prendono parte. I bianco arancio partono subito spediti con due vittorie: prima il clean sheet (9-0) contro il Revival Albegna griffato da Bianchi e Giacone, poi l’11 a 6 contro il Rockalbegna, in cui è Bojang a rubare la scena con una cinquina. La Tabaccheria Tania di Ottaviani, invece, esordisce con un perentorio 11 a 5 contro l’interessante Cinigiano, confidando sui gol di Shaba e sulle giocate di Nicola Ottaviani e Ferrari. Un Cinigiano però da tenere d’occhio visto quello che ha fatto vedere contro il Rockalbegna, domato 14 a 7 con Lorenzo Lucattini e Fattoi che fanno vedere grandi cose.

Commenti