Infermieri di comunità a servizio delle scuole, Benini: «Il Comune aderisca al Patto per la salute dell’Opi»

FOLLONICA – Andrea Benini interviene a commento della proposta lanciata dall’Ordine degli infermieri di Grosseto per creare una collaborazione tra infermieri di famiglia o comunità e istituti scolastici, a sostegno di bambini e famiglie.

“L’infermiere di comunità – spiega Benini – è una figura innovativa nel panorama locale e nazionale sulla quale credo sia necessario e lungimirante investire. Accogliendo la proposta di Opi, gli infermieri di comunità potranno essere il punto di riferimento per i dirigenti scolastici e i docenti per organizzare la riapertura delle scuole e gestire la quotidianità. Se pensiamo ai mesi invernali e autunnali, possiamo facilmente capire quanto una figura competente dal punto di vista sanitario possa essere importante per gli istituti scolastici: l’infermiere di comunità potrà occuparsi di formare i docenti, di aiutare le famiglie in caso di dubbi e pianificare insieme all’amministrazione interventi pubblici per la cittadinanza”.

“Vorremo – conclude Benini – che Follonica aderisse al ‘Patto per la Salute’ proposta dall’ordine degli infermieri e, per questo, chiediamo al commissario prefettizio di avviare le procedure per realizzare questo progetto anche nella nostra città. Le risorse economiche, individuate dal decreto Rilancio, permetteranno di assumere personale qualificato a servizio della collettività, che possa diventare un punto di riferimento per tutti i cittadini.”

Commenti