Incidente Erasmus, giustizia per Elena: «La Regione si dovrà costituire parte civile» fotogallery

Ieri la consegna del libro La figlia d'Europa a Eugenio Giani, Enrico Rossi e Leonardo Marras

FIRENZE – La Regione si costituirà parte civile. A confermalo è stato Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale della Toscana che ieri ha ricevuto insieme al governatore Enrico Rossi e al consigliere regionale Leoanardo Marras, una copia de “La figlia d’Europa”.

"La figlia d'Europa" in Regione

A consegnare il libro di Jule Busch, che racconta la storia di Elena Maestrini e delle altre 12 vittime dell’incidente Erasmus, avvenuto in Spagna nel 2016, i genitori di Elena e il sindaco di Gavorrano Andrea Biondi.

Da quattro anni il processo ha subito già tre archiviazioni e la Regione qualora ci fossero le condizioni sarò in prima linea per chiedere giustizia. Tre furono le studentesse toscane che persero la vita nell’incidente il 20 marzo del 2016.

Commenti