Toscana

Incidente Erasmus, giustizia per Elena: «La Regione si dovrà costituire parte civile» fotogallery

Ieri la consegna del libro La figlia d'Europa a Eugenio Giani, Enrico Rossi e Leonardo Marras

FIRENZE – La Regione si costituirà parte civile. A confermalo è stato Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale della Toscana che ieri ha ricevuto insieme al governatore Enrico Rossi e al consigliere regionale Leoanardo Marras, una copia de “La figlia d’Europa”.

A consegnare il libro di Jule Busch, che racconta la storia di Elena Maestrini e delle altre 12 vittime dell’incidente Erasmus, avvenuto in Spagna nel 2016, i genitori di Elena e il sindaco di Gavorrano Andrea Biondi.

Da quattro anni il processo ha subito già tre archiviazioni e la Regione qualora ci fossero le condizioni sarò in prima linea per chiedere giustizia. Tre furono le studentesse toscane che persero la vita nell’incidente il 20 marzo del 2016.

leggi anche
"La figlia d'Europa" in Regione
Dalla regione
Donato a Rossi “La figlia d’Europa”, il libro dedicato a Elena Maestrini
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI