Ristoranti fuori legge: 3mila euro di multa, sequestrati 50 chili di pesce non tracciato

MARINA DI GROSSETO – Nell’ambito dei controlli operati nel fine settimana dalla delegazione di Marina di Grosseto della Guardia costiera, sono stati multati alcuni ristoranti del litorale, per un totale di sanzioni amministrative pari a 3mila euro, e contemporaneamente sequestrati 50 chilogrammi di pesce non tracciato.

Visto che non è stato possibile risalire alla loro provenienza, i prodotti sono stati tolti dal commercio per essere successivamente distrutti, mentre i proprietari dei ristoranti coinvolti sono stati sanzionati.

Nei controlli alle pescherie, invece, non sono state rilevate infrazioni.

Nel fine settimana la Guardia costiera di Marina di Grosseto è stata impegnata anche nel controllo delle postazioni di salvataggio dei bagnini e nel garantire un accesso fluido alle spiagge libere da parte dei bagnanti.

Sabato, invece, i marinai hanno soccorso un’imbarcazione a vela, grazie anche all’intervento del Motopesca 13 e della moto d’acqua della Cri, portando in salvo le tre persone a bordo.

La Guardia costiera di Marina di Grosseto informa che alla vigilia di ferragosto intensificherà ulteriormente i controlli a tutela della comunità.

Commenti