#Toscana2020, lista FI-Udc: è ufficiale. «Laboratorio politico per un soggetto unitario a livello nazionale»

PRATO – “E’ la grande novità nel panorama delle prossime elezioni regionali. La lista comune tra Forza Italia ed Udc è un segno di rafforzamento dell’area di centro in nome dei comuni valori del popolarismo europeo, dell’ispirazione cristiana e liberale”.

Con questa motivazione la Direzione Toscana Udc, riunitasi nel sede regionale a Prato, ha approvato la costituzione di una lista unitaria con Forza Italia, che, ne è convinta la dirigenza dello scudo crociato, “renderà ancor più praticabile l’alternativa al centro-sinistra in Toscana, attrarrà elettori moderati nuovi e tradizionali, amplierà l’offerta culturale e politica dentro il centro-destra”.

“Significativo il fatto – si aggiunge nel documento – che il futuro gruppo consiliare in Regione Toscana porterà lo stesso nome della lista (FI -Udc) e sarà garanzia di un lavoro in prospettiva utile e proficuo per tutti i territori della regione”.

“Nei collegi in cui è divisa la Toscana – prosegue il documento – gli elettori troveranno in tale lista unitaria donne e uomini appartenenti all’Udc o riconducibili all’area popolare e democratico-cristiana, segno di un patrimonio politico, amministrativo ed associativo che rappresenta per tutti un patrimonio da valorizzare”.

“Questo primo passo – conclude il documento – rappresenta l’esordio in Toscana di un vero e proprio laboratorio politico, che, in tempi brevi, ci auguriamo porti alla formazione di un soggetto nazionale unitario più ampio ed inclusivo. Soggetto che, partendo dagli attuali partiti aderenti al Partito Popolare Europeo, sia aperto ad altre preziose realtà di ispirazione cristiana e del miglior umanesimo laico e capace di costituire in Italia l’asse portante dell’alternativa alla sinistra ed alla deriva rispetto ai principali valori della nostra tradizione”.

L’Udc Toscana ha annunciato una conferenza stampa per presentare le prossime candidature e alcuni punti programmatici.

 

Commenti