Biancorossi in evidenza nei meeting toscani, personal best per Bigazzi

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Ancora buoni risultati per i giovani dell’Atletica Grosseto Banca Tema, di nuovo protagonisti in campo dopo la ripresa delle gare. Al meeting di Castiglione della Pescaia si migliora il martellista Lorenzo Bigazzi che conferma di essere già competitivo a livello nazionale. Il 18enne biancorosso con 56.53 all’ultimo tentativo firma il suo lancio più lungo di sempre con l’attrezzo juniores, quello da 6 chilogrammi, e supera il 56.29 di quest’inverno a Lucca. Per l’atleta allenato da Francesco Angius un record personale decisamente promettente verso i campionati italiani di categoria che si svolgeranno in casa, allo stadio Zecchini di Grosseto, dal 18 al 20 settembre.

Si comporta bene anche il coetaneo Matteo Pittau con 41.22 nel disco, sfiorando il record personale di 41.51. Nel martello assoluto 49.72 per Matteo Macchione, invece nel giavellotto 33.42 di Lorenzo Fè che incrementa il primato stagionale. In pista sui 200 la junior Eleonora Di Gaetano chiude in 27″63 con troppo vento alle spalle (+3.4) mentre nei 100 metri paralimpici secondo posto di Lorenzo Mussio (14″49) e quarto Giuseppe Renis (15″49).
Per il mezzofondo in gara a Livorno l’allieva Carolina Fraquelli, classe 2004 e cresciuta sotto la guida di Claudio Pannozzo, che corre i 3000 metri in 11’04″25 e realizza il minimo di partecipazione per la rassegna tricolore di categoria prevista in settembre a Rieti. In evidenza a Campi Bisenzio nel salto in lungo Ilaria Furi. La 17enne maremmana, seguita dal tecnico Alessandro Moroni, eguaglia il primato personale di 5.21 ottenuto una settimana fa a Grosseto.

Commenti