Fratelli d’Italia: «Solidarietà alla vigilessa picchiata. Serve potenziamento forze dell’ordine»

FOLLONICA – “L’aggressione all’agente della Municipale che stava facendo il proprio dovere, e alla quale va tutta la nostra solidarietà e vicinanza, – dicono Agostino Ottaviani e Alessandra Mastri Flamini, coordinatore e vice di Fratelli d’Italia Follonica – è un fatto intollerabile, che in una vera società civile non dovrebbe mai accadere”.

“Fare opera di prevenzione, – proseguono Ottaviani e Mastri Flamini – e se previsto elevare anche sanzioni o multe nei confronti di chi trasgredisce divieti o altro, come nel caso successo all’agente della Polizia Municipale di Follonica che è stata aggredita per aver elevato una multa al conducente d’auto che si trovava nella Ztl senza permesso, è un preciso dovere per chi  indossa una divisa per far rispettare le leggi e perdi più viene pagato dalla collettività, e quindi da tutti i cittadini”.

“Il fatto accaduto, se pur negativo nel suo complesso, – commentano i due esponenti di FDI – riporta all’attenzione molti altri fatti e situazioni accaduti e tutti legati alla sicurezza del territorio del comprensorio follonichese. Fratelli d’Italia, è da tempo che sta dicendo che per la città di Follonica serve una maggiore attenzione, e soprattutto un rafforzamento di tutte le Forze dell’ordine già presenti, al fine di presidiare il territorio nella tutela dei cittadini e delle tante attività produttive e commerciali del nostro comune, con quest’ultimi costretti a subire quasi giornalmente danneggiamenti e intimidazioni e minacce di ogni genere”.

“Fratelli d’Italia, – concludono Agostino Ottaviani e Alessandra Mastri Flamini – ribadisce ancora con più forza e convinzione che per una città di oltre 20mila abitanti come Follonica, che arrivano a triplicare durante il periodo estivo, serve oggi più che mai un potenziamento delle forze dello Stato a presidio di tutto il territorio”.

Commenti