«Strade asfaltate, vidosorveglianza, parchi giochi. Non dimentico Montiano» Cinelli disponibile ad un incontro

MONTIANO – “Resto sorpreso dal comunicato dei cittadini di Montiano che parlano di ‘frazione dimenticata’. I fatti stanno a testimoniare l’attenzione che l’amministrazione ha rivolto al paese, ma sono anche disponibile ad incontrali, e lo sarei stato anche prima se me lo avessero chiesto anziché rivolgersi ai media e non a me, per analizzare le criticità”. Il sindaco di Magliano Diego Cinelli replica al gruppo di montianesi che hanno lamentato di sentirsi lasciati soli dal Comune, attaccando maggioranza e opposizione.

“Credo che questa amministrazione non abbia certo dimenticato Montiano – afferma Cinelli – Appena ci siamo insediati siamo subito intervenuti sulle asfaltature di alcune strade del paese. Successivamente, nel 2019, con il primo bilancio redatto dalla nostra amministrazione, abbiamo asfaltato ex novo via della Madonnina. Nel frattempo siamo intervenuti sulla sicurezza coprendo con la videosorveglianza la frazione ed il cimitero. Sempre il cimitero è stato dotato di un cancello elettrico. Quest’anno siamo intervenuti sul parco giochi di via Guido Belvedere Santini i cui lavori sono finiti, mentre nei prossimi giorni saranno completati quelli del parco del Rialto. Inoltre sono stati abbattuti, per essere realizzati completamente nuovi, i bagni pubblici le cui opere termineranno a settembre”.

Per quanto riguarda invece il centro prelievi il sindaco ha già preso accordi con la Asl che gestisce i locali. “I locali – afferma Cinelli- sono stati concessi in comodato alla Asl che effettuerà i lavori di ristrutturazione. Dopo che mi è stata segnalata la necessità di intervenire ho preso accordi con l’azienda e, fino a che il recupero non sarà completato, i prelievi verranno effettuati a domicilio”.

Insomma Cinelli è aperto al dialogo, “ma non a ricevere accuse che ritiene gratuite. Chi dice che l’amministrazione dimentica Montiano dice falsità – afferma il primo cittadino – Così come chi sostiene che io non rispondo ai cittadini. In questi anni non mi sono mai sottratto agli incontri e invito i firmatari ad organizzarne uno con me, con la giunta e con la maggioranza. La sala della Cultura di Montiano è a disposizione, dunque, basta che ci venga chiesto di intervenire e lo faremo”.

Sul rispetto del programma, infine, Cinelli ricorda come il mandato scada nel 2023. “Dare giudizi sul programma rispettato o meno è prematuro – afferma il sindaco- Su molte cose siamo già avanti, ma prima di dare giudizi definitivi sarebbe giusto attendere la fine del mandato, in quanto tutto ciò che vi è riportato verrà realizzato nel corso dei cinque anni e non certo in poco più di 24 mesi”.

Commenti