Il campo sportivo di Scalo all’Usd Follonica Gavorrano, il sindaco: «Così l’area sarà riqualificata»

SCARLINO – L’Amministrazione comunale di Scarlino ha concluso l’iter per la concessione delle strutture sportive in seguito alla conclusione o alla revoca dei precedenti affidamenti.

Durante il Consiglio comunale aperto di martedì 14 luglio il sindaco Francesca Travison ha comunicato le procedure che hanno portato alla ripartenza dell’ambito sportivo locale.

«Siamo partiti da una situazione di incertezza rispetto alle vecchie concessioni – ha spiegato Travison –: dopo una ricognizione di quanto accaduto in passato abbiamo lavorato per ripristinare la funzionalità delle strutture, con la volontà di restituire a Scarlino spazi decorosi, affidati a società in grado di impegnarsi anche nell’ambito della formazione dei più giovani».

Ecco la situazione nel dettaglio. L’impianto del Puntone, dopo la riqualificazione dei servizi igienici, è stato dato in gestione alla società Asd Hockey Scs84 Follonica attraverso una procedura aperta. Con un bando pubblico, una parte degli impianti sportivi di Scarlino Scalo – la zona che solitamente ospita le sagre – è stata concessa all’Asd Golfo Rugby Scarlino.

Il campo di calcio di Scarlino Scalo, conclusa la precedente gestione per recesso, è stato affidato temporaneamente all’Usd Follonica Gavorrano in attesa di procedere al bando pubblico.

«La scelta – spiega Travison – deriva dall’urgenza di ripristinare la situazione di degrado che purtroppo c’è da tempo in quell’area: avevamo necessità, per motivi di sicurezza e decoro, di affidare la struttura a una società che potesse riqualificarla in breve tempo. Intanto con l’obiettivo di riportare il calcio scarlinese a funzionare: l’affidamento resta valido fino alla conclusione della procedura pubblica di selezione del nuovo gestore».

Inoltre il sindaco Travison ha ribadito che l’interesse dell’Amministrazione comunale è mantenere attiva la società calcistica di Scarlino, la Disperata, che ha una storia cinquantennale e ha fatto sempre parte del tessuto sportivo locale.

«Vogliamo che sia un nuovo inizio – conclude il sindaco Francesca Travison –: dopo aver messo finalmente fine a tutte le vicende precedenti, lo sport a Scarlino può ripartire con la ferma volontà di dare alla nostra comunità tutte quelle risposte che aspetta da anni in questo ambito».

Commenti