Piano operativo e strutturale sono online: «Un passo avanti per il nostro territorio»

GAVORRANO – “Con delibere del 6 aprile 2020 , numero 8 e numero 9, il consiglio comunale  ha adottato il nuovo piano strutturale e il piano operativo, decretando Gavorrano come unico Comune della Provincia di Grosseto a normare la propria urbanistica in osservanza della legge regionale 65/2014 e con l’adozione contemporanea di entrambi gli strumenti di governance del territorio”. Lo scrivono in una nota Claudio Saragosa, assessore all’urbanistica e edilizia privata, e il sindaco Andrea Biondi.

Il  termine per la presentazione delle osservazioni è fissato per il prossimo 31 agosto, infatti la giunta comunale con con deliberazione numero 76 del 3 luglio 2020, ha prorogato i termini per la presentazione delle osservazioni al piano strutturale e al piano operativo rispetto al termine iniziale del 15 luglio.

Oltre alla pubblicazione sul sito istituzionale e al deposito presso l’area iv (lavori pubblici, manutenzioni e governo del territorio), da oggi è possibile visionare gli elaborati del piano strutturale e del piano operativo anche attraverso il portale del sistema informativo territoriale (sit) collegandosi al seguente link:  https://maps3.ldpgis.it/gavorrano/?q=ps e https://maps3.ldpgis.it/gavorrano/?q=po.

“Attraverso un semplice clic – proseguono sindaco e assessore – questo strumento permette la  visione  complessiva dello strumento, permettendo un’immediata  leggibilità degli  obiettivi, delle norme e delle strategie territoriali che i due piani  contemplano per il territorio del Comune di Gavorrano. Si tratta, quindi, di una navigazione interattiva che facilità la lettura e, al tempo stesso, consente una immediata percezione dello strumento urbanistico, è così possibile conoscere le destinazioni urbanistiche delle aree, le trasformazioni ammesse e le  eventuali possibilità edificatorie. Attraverso il sit è quindi molto più semplice la lettura degli  strumenti urbanistici, anche ai  fini della presentazione delle stesse osservazioni”.

“Con estrema soddisfazione – commentano – informiamo tutti i soggetti interessati di questo ulteriore passo avanti nella pianificazione urbanistica per il nostro Comune, così permettendo a tutti i tecnici e cittadini di accedere alla pianificazione urbanistica con un semplice clic e produrre le proprie osservazioni entro la data del 31/8, che abbiamo deciso di prorogare viste le difficoltà di incontro ed approfondimento che l’emergenza covid19 ha prodotto anche nel nostro territorio. La pianificazione urbanistica non può che essere interpretata come un atto partecipativo e democratico visti gli effetti che produce nella delineazione dei profili di cambiamento e sviluppo”.

Commenti