Da domani alla green beach gazebo informativi e laboratori per bambini in tema ambientale

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Da domani, mercoledì 15 luglio un gazebo dell’associazione TartAmare sarà nuovamente presente all’interno della green beach, sull’arenile di levante di Castiglione della Pescaia, dove i volontari dell’associazione TartAmare risponderanno alle domande di castiglionesi e turisti sulla tutela dell’ambiente marino, in particolare sulle tartarughe, distribuendo materiale informativo su questi temi.

Nella stessa giornata, i volontari daranno vita ai laboratori dedicati ai bambini su tematiche ambientali quali le proprietà dell’acqua, la realizzazione di oggetti con materiali da riciclo, a scuola di nodi dal marinaio, che si terranno anche nel mese di agosto.

«Il Comune – spiega la vicesindaca Elena Nappi, che segue anche le politiche ambientali – nel 2013 è entrato a far parte del Santuario dei cetacei denominato “Pelagos” e da allora si è impegnato a promuovere incontri di sensibilizzazione e di informazione rivolti ai cittadini e turisti sulle tematiche riguardanti la tutela dell’ambiente e delle specie protette presenti nelle nostre aree. Nel corso degli anni è diventata sempre più importante l’attività svolta dall’associazione TartAmare, che dal 2018 presidia la costa monitorando e intervenendo tempestivamente in occasione di spiaggiamenti di esemplari di tartaruga marina e di ritrovamenti di tracce e nidi».

«Gli sforzi congiunti compiuti in questo settore – prosegue la vicesindaca – ci hanno premiato con prestigiosi risultati, quali le due nidificazioni di tartaruga Caretta caretta scoperte lo scorso anno sulla costa fra Castiglione e Grosseto, messi in sicurezza e protetti fino alla schiusa e quella ritrovata nei giorni scorsi, sempre sull’arenile di Riva del Sole, con 111 uova: primo nido del 2020 apparso in Toscana».

«Il gruppo che si è formato attorno al nucleo operativo di tartAmare – aggiunge Elena Nappi – è in crescita e per il terzo anno abbiamo istituito nella green beach una delle azioni più rappresentative dove si può constatare la sinergia ormai consolidata tra il Comune e questa associazione. Il sea turtle info point, direttamente sul mare, è un’idea originale che permette di sensibilizzare le persone in tempo reale, attraverso una comunicazione diretta sulle tartarughe marine e sui loro nidi, ma anche dando vita a una serie di iniziative per grandi e piccoli, come i laboratori ludico-scientifici, approfondimenti e serate sotto le stelle in riva al mare, affiancati da esperti di ambiente dunale e biologia marina, diventati ormai un appuntamento fisso e atteso e un buon biglietto da visita per il turismo».

«La sensibilità su questi argomenti – conclude Nappi – sta cambiando e in molti, sempre più attenti alle problematiche ambientali passeggiando si fermano incuriositi a chiedere informazioni e apprezzano questa iniziativa che il Comune di Castiglione della Pescaia ha ideato».

I laboratori per i ragazzi del mese di luglio si terranno con il seguente calendario: domani “A scuola di nodi dal marinaio”, sabato 18 luglio “La bomba dei semi”, mercoledì 22 luglio “H2o esperimenti sull’acqua”, sabato 25 luglio “Il lungo viaggio della tartaruga”, domenica 26 luglio “L’arte nei fondi di caffè” e mercoledì 29 luglio “Scateniamo la fantasia con TartAmare”.

Commenti