Addio a Maria, apprezzata ristoratrice. «Un grande cuore. Ha lottato come una guerriera»

Più informazioni su

ISOLA DEL GIGLIO – Lutto nella comunità gigliese: è scomparsa Maria Centurioni, già titolare del celebre ristorante da Maria a Giglio Castello.

«Sono convinto che tutti i gigliesi ed i tanti tantissimi turisti si stringeranno attorno alla famiglia» afferma l’ex sindaco Attilio Brothel.

«Non sarà semplice andare avanti senza di lei e la sua energia contagiosa» affermano i figli Caterina ed Angelo.

«Maria era molto conosciuta ed apprezzata sull’Isola (e non solo). Attenta e professionale, si preoccupava di anticipare le richieste dei clienti abituali e dispensava a tutti la sua cortesia ed il suo buonumore».

Le esequie si terranno martedì 14 luglio nella chiesa di San Pietro Apostolo a Giglio Castello, alle 17,00.

«Una donna di una grande bontà d’animo e ai fornelli un’ottima cuoca – prosegue Brothel -. Il ristorante, specie nella stagione estiva, era sempre pieno, non solo per l’ottima cucina ma anche perché sapeva accogliere i clienti facendoli sentire a casa loro. Ad aiutarla nell’attività per tantissimi anni, il marito Peppe i figli Caterina e Angelo, insieme al cognato Memmo ed ai nipoti Aroldo e Mario».

«Da qualche tempo si trovava a Grosseto per curarsi da una grave e inesorabile malattia che l’aveva gravemente colpita. Maria ha lottato come una guerriera affrontando la malattia che l’aveva svuotata nel fisico e nei ricordi, quelli che restano indelebili nei gigliese e nei tantissimi turisti che hanno avuto la fortuna di conoscerla».

Più informazioni su

Commenti